La Costituzione spagnola quarant'anni dopo

 
Prezzo speciale 23,75 €
SCONTO 5%
5%
Anzichè 25,00 €
Disponibile

Autori Miryam Iacometti, Claudio Martinelli

Autori Miryam Iacometti, Claudio Martinelli
Pagine 374
Data pubblicazione Maggio 2020
ISBN 8891642547
ean 9788891642547
Tipo Cartaceo
Collana Devolution Club
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24
  • Spedizione in 48h
  • Paga alla consegna senza costi aggiuntivi

Autori Miryam Iacometti, Claudio Martinelli

Autori Miryam Iacometti, Claudio Martinelli
Pagine 374
Data pubblicazione Maggio 2020
ISBN 8891642547
ean 9788891642547
Tipo Cartaceo
Collana Devolution Club
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24

Questo volume raccoglie le relazioni e gli interventi presentati nel Convegno, tenutosi presso l’Università degli Studi di Milano e l’Università degli Studi di Milano-Bicocca il 13 e 14 dicembre 2018 e dedicato al quarantesimo anniversario della Costituzione spagnola.

Sono inoltre qui pubblicate, data la rilevanza del loro tema, alcune relazioni di un Convegno svoltosi presso l’Università degli Studi di Milano l’11 maggio 2018 sulla “infinita” questione dell’indipendenza catalana.

Gli anniversari sono sempre un’occasione importante per trarre un bilancio del passato, fare il punto sul presente e immaginare alcune linee di guida per il futuro.

Quando l’oggetto dell’anniversario è una Costituzione l’occasione risulta ancora più importante perché coinvolge un intero popolo: la sua storia, la sua identità, le sue prospettive.

Nel caso della Costituzione spagnola l’occasione è particolarmente significativa, perché consente di celebrare l’uscita da decenni di dittatura e la conquista della democrazia, grazie ad un processo costituente che ha posto le basi per un rapido e solido sviluppo politico, civile, economico e sociale.

Anche se ovviamente non mancano i problemi, alcuni specifici, altri comuni a molte altre democrazie contemporanee.

E tuttavia, quaranta anni dopo, grazie a quella svolta, la Spagna è una nazione all’avanguardia, protagonista in Europa, aperta e dinamica. Il libro intende analizzare i caratteri più significativi di questa Carta costituzionale, metterne in luce gli aspetti che hanno consentito alla Spagna di consolidare la propria democrazia nel corso di questi decenni, riflettere sulle problematiche giuridiche e politiche di cui attualmente soffre il Paese e valutare la Costituzione spagnola in un’ottica comparatistica, per verificarne analogie e differenze rispetto ad altre esperienze, a cominciare da quella italiana.

Miryam Iacometti
Professore di Diritto pubblico comparato nel Dipartimento di Diritto pubblico italiano e sovranazionale dell’Università degli Studi di Milano, dove insegna anche Diritto pubblico comparato progredito e Giustizia costituzionale comparata.
Claudio Martinelli
Professore di Diritto pubblico comparato nel Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli studi di Milano-Bicocca, dove insegna anche Diritto parlamentare e Integrazione sovranazionale e identità nazionali.

Miryam Iacometti
Claudio Martinelli

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:La Costituzione spagnola quarant'anni dopo