SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Sconto 15%
La formazione urbanistica dell’ingegnere e il governo del territorio

La formazione urbanistica dell’ingegnere e il governo del territorio

Autori Lisa Carollo - Anna Richiedei
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Pagine *
Pubblicazione Aprile 2018 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891627025 / 9788891627025
Collana Politecnica

a cura di Lisa Carollo e Anna Richiedei

Centro Nazionale di Studi Urbanistici (CeNSU)

Prezzo Online:

25,00 €

21,25 €

La pianificazione territoriale e l’urbanistica stanno vivendo una stagione particolare, per i cambiamenti che toccano i valori posti a fondamento delle scelte dei piani e dei progetti e al tempo stesso per le sfide che minacciano la città contemporanea. Per risolverle è necessario un passaggio della disciplina urbanistica dall’eccezionalità dei provvedimenti all’ordinarietà della azioni, da approcci settoriali ad altri integrati e multidisciplinari, al fine di rendere equo il rapporto tra l’ambiente e la società.
Le complessità appena accennate possono essere potenzialmente affrontate della figura dell’ingegnere, sia per il contributo specifico, che per le capacità di sintesi progettuale. Radicato in una solida preparazione fisico-matematica, l’ingegnere assume la tecnica come riferimento per la soluzione dei problemi, ben sapendo che la tecnica ha in sé dei limiti intrinseci e altri gliene pone la collettività. La formazione urbanistica dell’Ingegnere in tale prospettiva, deve essere resiliente e flessibile, adattandosi ai cambiamenti necessari alla disciplina per essere efficace operativamente e alla società portatrice di interessi e bisogni sempre mutevoli. Di fronte alle sfide sempre più cogenti che riguardano il presente, è evidente il ruolo insostituibile che la figura dell’ingegnere può svolgere nelle professioni riguardanti il territorio e l’ambiente, con particolare attenzione alle prospettive di evoluzione del sistema paese anche a seguito della crisi economica e finanziaria.
Il convegno “La formazione urbanistica dell’Ingegnere e il governo del territorio” chiude le celebrazioni del cinquantesimo anniversario della fondazione del Centro Nazionale di Studi Urbanistici, riprendendo il tema del primo Convegno CeNSU celebrato a Sorrento nel novembre 1965: il tema è appunto quello del legame tra la figura professionale dell’ingegnere e la disciplina urbanistica. L’evento di Roma del 26 e 27 novembre 2015, i cui i risultati più significativi sono riportati nel presente lavoro, fonde conoscenze accademiche ed esperienze professionali, oltre a far emergere alcune tematiche dibattute a livello nazionale. Esso rappresenta il primo volume di una collana che ha l’obiettivo di favorire il dibattito tecnico-scientifico su temi emergenti nel campo della ricerca in urbanistica, applicata anche alle problematiche della pianificazione alla scala urbana e territoriale, che possa rappresentare un solido ponte tra ricerca e l’attività professionale.

Anna Richiedei Ingegnere e ricercatore a tempo determinato (RTD A - ICAR20) nell’Università degli Studi di Brescia si è occupata e si occupa, con il gruppo di ricerca di Tecnica e pianificazione urbanistica coordinato dal prof. Maurizio Tira, di pianificazione d’area vasta, sostenibilità delle trasformazioni territoriali e consumo di suolo (a partire dagli studi di dottorato e approfondendo in seguito alcune tematiche specifiche con gruppi di ricerca italiani e stranieri). Dal 2013 è presidente del Centro Provinciale di Studi Urbanistici di Brescia.

Lisa Carollo Ingegnere, libro professionista, è membro del Consiglio direttivo del Centro Nazionale di Studi Urbanistici e si occupa principalmente di valutazioni ambientali e impianti di risorse rinnovabili. Nel contesto del CeNSU ha seguito le attività di due progetti europei in tema di energie rinnovabili ed efficienza energetica delle città.

 

 

 

 


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top