SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Sconto 15%
 Urbanistica  Periagricola

Urbanistica Periagricola

Pratiche di rigenerazione territoriale

Autori Stella Agostini
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 16x22
Pagine 304
Pubblicazione Settembre 2018 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891622396 / 9788891622396
Collana Politecnica

Stella Agostini, architetto e dottore di ricerca in Genio Rurale, insegna all’Università degli Studi di Milano. Da oltre vent’anni è impegnata nel progetto dei territori rurali, studiando la sostenibilità e la valorizzazione del loro sviluppo alle diverse scale, dal punto di vista agricolo, culturale e patrimoniale. Tra gli ultimi volumi pubblicati: Architettura rurale nel paesaggio (con V. Di Battista e C. Fontana, Rimini 2017), Edilizia Rurale, Criteri di progettazione integrata (Napoli, 2015), Cibo e Identità locale. Sistemi agroalimentari e rigenerazione di comunità (con M. Corti e S. De La Pierre, Bergamo 2015), Progettare in area agricola (Rimini, 2011), Guida alla pianificazione territoriale sostenibile. Strumenti e tecniche di agroecologia (con V. Erba e M. Di Marino, Rimini, 2010).

Prezzo Online:

25,00 €

21,25 €

Ordina ora per avere:
Ricezione entro 48h
Consegna in 48h
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Spedizione Gratuita

 Il linguaggio esprime e determina la rappresentazione e condiziona l’azione. Nella lettura dell’urbanistica come disciplina del costruire la città, interpretare l’agricoltura come “periurbana” o “urbana” ne condiziona la sudditanza in una relazione di gerarchie di interessi in competizione, relegandola a zona residuale a cui estendere valori e canoni urbani. Per risolvere l’inadeguatezza di questo approccio, l’urbanistica periagricola invita a ribaltare il concetto di storica dominanza e a cambiare il paradigma. Il volume, articolato in tre parti, traccia un ampio quadro di confronto fra risorse, valori e incertezze di governo del territorio rurale, comprese le indennità di esproprio, indicando come costruire un nuovo lessico per integrare le ragioni dell’agricoltura nella redazione degli strumenti di piano. Nuovi modi di lettura delle esperienze in atto lasciano che protagonisti eccellenti (Riccardo Gini, Francesco Borella, Silvio Anderloni, Erica Pellizzoni e Andrea Cipriani), svelino i fattori che determinano il successo del progetto di rigenerazione territoriale e la governabilità dei processi nel tempo. L’opera nel suo complesso accompagna operatori, ricercatori, urbanisti e progettisti ad allargare la qualità dell’intervento: da una dicotomica visione di spazi aperti/chiusi alla costruzione di un processo territoriale capace di rigenerare le risorse agro-ambientali locali e attivare nuove aggregazioni produttive e sociali, con l’obiettivo di restituire a tutti i protagonisti del Piano pari voce, coscienza e conoscenza.


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top