SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Sconto 15%
Architettura dell’antropogeografia - The Architecture of Anthropogeography

Architettura dell’antropogeografia - The Architecture of Anthropogeography

Gregotti Associati International 1969-2014

Autori Alberto Aschieri
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Pubblicazione Marzo 2018 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891626059 / 9788891626059
Collana Politecnica

Itineraries through the architectural text of projects and plans and the satellite view of the places edited by Alberto Aschieri with collaboration of Francesco Cappelletti
LASUE RESEARCH _ 2007-2018

Italian and English text

LASUE RESEARCH_2007-2018, Laboratory Architectural, Social, Urban & Environmental INSIDE ARCHITECTURE AND CITY: 
Itineraries between architects, projects, places: Projects Case studies in the relation among Environment / Area / Architectural Subdivision / Walls / Openings / Crowning

Prezzo Online:

75,00 €

63,75 €

Spedizione Gratuita

La nuova forma di guida di architettura, qui proposta, affronta una selezione di casi studio progettuali della Gregotti Associati, ripercorsi e riguardati, processualmente e stratigraficamente, in sovrapposizione e collimazione al materiale morfologico dei luoghi fotografati satellitarmente.
The new form of architecture guide, here proposed, faces a selection of case studies of Gregotti Associati, retraced and reviewed, processually and stratigraphically, in the overlapping and in the collimation to the morphological material of places satellite photographed.
LASUE RESEARCH_2007-2018_Laboratory Architectural, Social, Urban & Environmental

Alberto Aschieri (Milano, 1964) si è laureato al Politecnico di Milano dove svolge attività Didattica e Scientifica alla Scuola di Architettura AUIC. Cultore della materia di Composizione Architettonica urbana è stato assistente ai corsi di Composizione Architettonica e Co-relatore alle Tesi di Laurea Magistrale con il prof. S. Crotti
(1991- 1993 / 1995-2003). Ha conseguito il PhD in Progettazione Architettonica e Urbana (2003). Professore a contratto e Relatore Tesi per il Dipartimento di Architettura e Studi Urbani (2003-2013) titolare dei Laboratori di Progettazione architettonica, dei corsi di Teorie e tecniche descrittive-interpretative contesti urbani e di Analisi di morfologia urbana e della tipologia edilizia. Direttore e promotore di cinque edizioni del LASUE International Workshop di Architettura e Disegno Urbano con i contributi dei Proff. R. Spagnolo e F. Zanni (2014-2108), in cui ha curato le conferenze e gli incontri con gli studenti di architettura dei Proff. V. Gregotti, F. Purini, L. Thermes, A. Cagnardi, M. Galantino, M. Reginaldi, P. A. Croset-S. Milesi, A. Angelillo, B. Pedretti - M. Tosoni, G. Rabaiotti, S. Crotti, E. Fiorani, A. De Magistris, M.G. Sandri e dell’artista Bruno di Bello. Direttore scientifico e Coordinatore di LASUE Research 2007-2018, Laboratory Architectural Social, Urban & Environmental e con i diversi team ha curato Esposizioni di Architettura della Didattica e della Ricerca: “Essenze di architettura Urbana”, “Architettura Prima per un futuro urbano” (2012) e “Attraverso il progetto e la ricerca”(2015), in cui il LASUE ha presentato e proposto un nuovo osservatorio e metodo di didattica della ricerca per la comprensione e chiarificazione delle relazioni tra “architettura” e “antropogeografia” attraverso l’incontro tra il ‘disegno-progetto’ e la ‘fotografia satellitare’. È autore di libri e saggi di architettura: “Ragione e forma dello spazio architettonico” e “Architettura Prima” (Maggioli, 2012), “Scrittura paradigmatica dello spazio architettonico (2010), “L’Acustica visibile delle forme nella luce a Firminy”(2011). Ha collaborato agli studi dei Proff. S. Crotti (1991- 92), A. Monestiroli (1995), V. Gregotti (Gregotti Associati International,1999-2003). 

Alberto Aschieri (Milan, 1964) was trained at the Polytechnic University of Milan were carries out Teaching and Scientific Research. Scientific Expert of the Urban Architectural Composition and was Assistant Projectual Laboratory and co-supervisor of Master’s Degree thesis with Prof. S. Crotti (1991- 1993 / 1995-2003). PhD in Architecture and Urban Design (2003). Adjunct Professor and Supervisor Degree Thesis for the Department of Architecture and Urban Studies of the School of Architecture AUIC (2003-2013). Professor of “Architectural Design Laboratories”, “Theories and techniques descriptive interpretative urban contexts” and “Analysis of urban morphology and building typology”. Director and Promoter of the five editions of the LASUE_International Workshop of Architecture and Urban Design with contributions of Profs. R. Spagnolo and F. Zanni (2014-2108), in which he edited the conferences and meetings with the architecture students of Profs. V. Gregotti, F. Purini, L. Thermes, A. Cagnardi, M. Galantino, M. Reginaldi, P. A. Croset-S. Milesi, A. Angelillo, B.Pedretti, M. Tosoni, G. Rabaiotti, S. Crotti, E. Fiorani, A. De Magistris, M.G. Sandri & of the Artist Bruno di Bello. Scientific Director and Coordinator of the LASUE Research 2006-2018, Laboratory Architectural Social, Urban & Environmental, together with several team with whom he curated Architecture Exhibition of Teaching & Research: “Essences of Urban Architecture”, and “Prime Architecture for urban future” (2012) and “Through the project and research” (2015), in which the LASUE presented a ‘new observatory’ and Teaching Method of Research for to clarify the relations between “architecture” & “anthropogeography” through the meeting between ‘drawing-project’ and ‘satellite photo’. He has published books and essays, “Ragioni e forma dello spazio architettonico” and “Architettura Prima” (Maggioli 2012); Paradigmatic writing of architectural space, 2010, Acoustic Visible of forms in light at Firminy, 2011. Has collaborated in the studies Profs. S. Crotti (1991-92) A. Monestiroli, (1995) V. Gregotti (Gregotti Associati International1999-2003).

GREGOTTI ASSOCIATI INTERNATIONAL 1969-2014 
Vittorio Gregotti progetta nello studio professionale di Novara dal 1952 al 1969 con Meneghetti e Stoppino, poi a Milano in uno studio indipendente ed infine nel 1974 fonda la Gregotti Associati con diversi associati sino a costituire con gli architetti Cerri e Cagnardi e Reginaldi la Gregotti Associati International.
ARCHITETTURA DELL’ANTROPOGEOGRAFIA Il libro è dedicato alle idee e alle esperienze di Vittorio Gregotti, dalla sua laurea in architettura al Politecnico di Milano nel 1952, ad oggi. Il testo qui presentato propone una modalità nuova con cui rileggere e ripercorrere il suo lavoro di progettazione con la Gregotti Associati e i documenti che lo costituiscono, attraverso un sistema di rappresentazione e comunicazione, attuato dallo stesso Gregotti nel proprio lavoro, in cui approfondisce, in termini visivi e figurativi, alla massima evidenza, il confronto “possibile necessario” con lo spazio antropogeografico: materia sostanziale e specifica attraverso cui lo strumento progettuale opera e solo da cui “è possibile parlare dell’architettura” e delle “verità dello specifico” che ne contraddistinguono la particolare essenza. La guida si pone in rapporto alle tematiche aperte dai “nuovi strumenti di osservazione” introducendo nuove modalità di supporto all’interpretazione e conoscenza dell’architettura, in quanto parte di una compresa antropogeografia nel progetto della Gregotti Associati International: presentando il rapporto tra il ‘disegno del progetto’ e la ‘visione satellitare’ dei luoghi in un “rinnovato osservatorio ambientale.” Nel libro sono riletti e ripercorsi 65 casi studio di piani e progetti, (1969-2014) di opere di architettura e di disegno urbano della Gregotti Associati International in “nuove immagini” d’incontro tra forme del “testo architettonico” e contenuti del “contesto ambientale” visto e inquadrato dallo sguardo del satellite.

GREGOTTI ASSOCIATI INTERNATIONAL 1969-2014
Vittorio Gregotti designs in the professional studio of Novara with Meneghetti and Stoppino from 1952 to 1969, then in Milan in an
independent study and finally in 1974 he founded the Gregotti Associati with several associates up to establish with the architects Cerri and Cagnardi and Reginaldi the Gregotti Associati International.
THE ARCHITECTURE OF ANTHROPOGEOGRAPHY The book is dedicated to ideas and experiences of Vittorio Gregottii, from his degree in architecture at Milan Politecnico in 1952 to this day. The text presented here proposes a new way to re-read and retrace its design work with Gregotti Associati and the documents that constitute it, through a system of representation and communication, implemented by Gregotti himself in his work, in which deepens, in visual and visual terms
figurative, to the utmost evidence, the comparison “necessary possible” with the anthropogeographic space: matter substantial and specific context through which the design tool operates and only from which “it is possible to talk about architecture” and of the “truth of the specific” that distinguishes it from the particular essence. The guide focuses on the issues open by “new observation tools” by introducing new ways of supporting interpretation and knowledge of architecture, as part inluded
of an anthropogeography in the Gregotti Associati International project, presenting the relationship between ‘project drawing’ and ‘satellite viewing’ of sites
in a “renewed environmental observatory.” In the book are reviewed and retraced 65 case studies of plans and projects, (1969-2014) of works of architecture and urban design by Gregotti Associati International in “new images” meeting between the forms of the “architectural text” and contents of the “ambiental context” seen and framed by the gaze of the satellite.


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top