Il progetto imperfetto

 
Prezzo speciale 14,25 €
SCONTO 5%
5%
Anzichè 15,00 €
Disponibile

Autori Attilio Nebuloni

Autori Attilio Nebuloni
Pagine 150
Data pubblicazione Agosto 2015
ISBN 8891612083
ean 9788891612083
Tipo Cartaceo
Collana Politecnica
Editore Maggioli Editore
Dimensione 15,90 x 22
  • Spedizione in 48h
  • Paga alla consegna senza costi aggiuntivi

Autori Attilio Nebuloni

Autori Attilio Nebuloni
Pagine 150
Data pubblicazione Agosto 2015
ISBN 8891612083
ean 9788891612083
Tipo Cartaceo
Collana Politecnica
Editore Maggioli Editore
Dimensione 15,90 x 22

L’organizzazione generale dello spazio rappresenta quella fase progettuale tra l’idea e la costruzione della forma del progetto, in cui attraverso la costruzione e l’uso del modello e nel contempo adottando soluzioni non rigide e consolidate, l’idea stessa si concretizza in termini di spazio.
Scardinando l’interpretazione del “modello” come il riferimento esemplare per il progetto, l’imperfezione di cui al titolo del testo, non è da intendersi come un imprevisto pericoloso, ma quale occasione creativa e terreno fertile per la crescita di nuove specie di narrazioni progettuali.  
I modelli così intesi, sono quindi lo spazio del progetto dove le idee si costruiscono e trovano forma ed il modello concettuale diventa lo strumento che ne permette lo sviluppo e la cui efficacia è da valutarsi nell’incremento e nell’evoluzione creativa e di qualità dell’idea progettuale iniziale.
Attorno all’idea del modello di studio, il testo propone una riflessione su alcuni aspetti e strumenti chiave, strategie operative e ricorrenze progettuali, che abbandonando le ipotesi fisico-imitative di natura compositiva, fanno della programmazione e della stretta relazione tra la dimensione analogica e quella digitale il campo di sperimentazione del progetto di matrice diagrammatica.

capitoli del testo _ Sul modello / Progetto e modello / Costruzione del modello / Pensare digitale / Strumenti e materiali / Ricorrenze / Dalla modellazione agli oggetti collaborativi / Cultura hacker e rotazione dei media

Attilio Nebuloni. Architetto PhD, ricercatore di Composizione Architettonica e Urbana presso il Politecnico di Milano, Dipartimento di Design. Insegna progettazione architettonica alla Scuola di Architettura e Società. Temi di ricerca principali sono la relazione tra architettura/natura e gli aspetti della sostenibilità, l’interazione fisica con i dati ambientali del contesto nella costruzione del progetto, il computational design. Promuove e dirige workshop sugli strumenti di progettazione digitale e nell’ambito delle morfologie responsive, sull’integrazione delle piattaforme arduino e grasshopper. È redattore dell’e-zine Complessità e Sostenibilità nel Progetto, Maggioli Editore.

Lo studio della forma nei modelli di organizzazione generale dello spazio

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Il progetto imperfetto