SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

IN EVIDENZA: Concorso 2329 Funzionari Giudiziari  |  Concorso 1052 Mibac  Concorso 1514 Ministero del Lavoro, INL e INAIL

Sconto 15%

Uno (nessuno) centomila prototipi in movimento

Uno (nessuno) centomila prototipi in movimento

Autori Casale Andrea, Rossi Michela
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 14x21
Pagine 240
Pubblicazione Ottobre 2014 (1 Edizione)
ISBN / EAN 8891604496 / 9788891604491
Collana Politecnica

Trasformazioni dinamiche del disegno e nuove tecnologie per il design

workshop
marzo-maggio 2014

Workshop della Scuola Nazionale di Dottorato in scienze della Rappresentazione e del Rilievo

Prezzo Online:

15,00 €

12,75 €

Ordina ora per avere:
Ricezione entro 48h
Spedizione in 24h
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi

uno (nessuno) centomila - moving prototypes
The re-instatement of design thinking, drawing and making, in the wake of dynamic changes in shape and uniqueness offered by physical computing.

Le sinergie tra la modellazione digitale con algoritmi morfogenetici reiterati e la diffusione di macchine da prototipazione capaci di trasformare direttamente i modelli virtuali in copie al vero, anticipano cambiamenti radicali nei processi produttivi, destinati a incidere prepotentemente sui metodi del progetto.
L'industria e il design, legati da un'inscindibile sorte comune, erano destinati a rendere obsoleta la figura dell'artigiano capace di creare oggetti uno per volta, da un disegno al vero, senza l'esigenza di un progetto preliminare, perché nel suo lavoro manuale fare e pensare coincidono. La dicotomia tra la fase ideativa e quella produttiva che caratterizza il processo industriale, ha relegato il disegno all'ambito del progetto, favorendo la progressiva scomparsa degli strumenti della sua esecuzione manuale, gli stessi che erano stati indispensabili al fare dell'artigiano. L'articolato processo progettuale che sottende la complessità di questa "rappresentazione", trova fondamento nella modellazione digitale parametrica, nella simulazione cinematica dei modelli, nella prototipazione rapida, e - quasi a chiudere il cerchio - nell'acquisizione digitale dei modelli sperimentali.
La progettazione parametrica è l'unica via per definire oggetti realmente responsivi, creando un chiaro collegamento di carattere dinamico fra eventi generatori, progetto e rappresentazione.
Michela Rossi e Andrea Casale


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top