SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Sconto 15%
La divisione  dei beni ereditari

La divisione dei beni ereditari

Autori Virginio Panecaldo
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 228
Pubblicazione Marzo 2016 (XX Edizione)
ISBN / EAN 8891611833 / 9788891611833
Collana Professionisti & Imprese
Argomenti Eredità / Successione

MANUALE PER LA PRATICA ATTUAZIONE DELLA NORMATIVA

› Divisioni e relative volture › Testamento e donazione › Quote spettanti agli eredi › Permuta - usucapione - prelazione › Le complesse stime degli immobili gravati di usufrutto - la nuda proprietà › Valori immobiliari › Coppie conviventi

Aggiornato con la revisione del Catasto fabbricati e l’attribuzione dei nuovi redditi imponibili

su Cd-Rom: formulario personalizzabile

Prezzo Online:

34,00 €

28,90 €

Il testo è una disamina di tutte le possibili casistiche di divisione ereditaria. L’analisi – corredata da precisi e dettagliati esempi pratici, con ipotesi di calcolo e casi svolti – è condotta attraverso svariate tipologie di beni (mobili, immobili e mobili registrati), in modo da coinvolgere l’interesse di molteplici figure professionali – quali notai, dottori commercialisti, legali e soprattutto “tecnici” (vale a dire geometri, ingegneri, periti e consulenti), nei frequenti casi in cui occorra predisporre la divisione del patrimonio immobiliare, da sottoporre poi alla ratifica notarile – ma anche di enti pubblici ed associazioni riconosciute.

La trattazione è tuttavia impostata in modo da rendere accessibile la complessa disciplina anche a coloro che, non esperti, siano ad essa interessati per ragioni personali.

Il carattere di guida pratico-operativa è infine accentuato dalla presenza di numerosi schemi, formule e facsimili di atti, necessari e utili in tali operazioni, replicati anche sull’allegato Cd-Rom, in modo da renderne possibile la compilazione personalizzata e la stampa.

Questa edizione contiene un’approfondita trattazione della riforma catastale – di prossima attuazione – di cui si dà evidenza con esempi di calcolo già impostati secondo i nuovi parametri e con la determinazione dei redditi imponibili e delle nuove tariffe d’estimo applicabili alle unità immobiliari da censire. 

Virginio Panecaldo Pubblicista, autore di numerose opere in materia fiscale, catastale ed urbanistica.

Requisiti minimi hardware e software
• Sistema operativo Windows®98 o successivi
• Browser internet
• Programma in grado di editare documenti in formato RTF (es. Microsoft Word)

Parte I - Successione ereditaria

1 Successione ereditaria (generalità)

1.1 Successione (definizione)

 1.1.1 Attivo patrimoniale

 1.1.2 Passivo patrimoniale

 1.1.3 Eredi

1.2 Successione legittima e successione testamentaria

1.3 Successione a titolo universale e a titolo particolare - Legato

1.4 Riserva o legittima a favore dei legittimari - Quota disponibile

1.5 Testamento divisionale

1.6 Eredità vacante - Eredità giacente

1.7 Revoca del testamento e della donazione

1.8 Pagamento dei debiti del de cuius

1.9 Rinuncia all’eredità

2 Un esempio di testamento

2.1 Aspetto fiscale del testamento

3 Un esempio di donazione

3.1 Aspetto fiscale della donazione

4 Quote spettanti agli eredi legittimi nelle successioni

4.1 Quote che la legge riserva a legittimari (coniuge-figli-ascendenti) ove si  faccia testamento o donazione

4.2 Quote spettanti ai parenti che per legge succedono al defunto

4.3 Parentela e suoi gradi nella famiglia

5 Dichiarazione di successione e relativa domanda di voltura degli immobili

5.1 Omissione e infedele dichiarazione di successione

6 Prescrizioni varie

Parte II - Divisione dei beni ereditari

7 Divisione dei beni ereditari

7.1 Le operazioni che precedono la divisione

7.2 Inventario dei beni e delle passività

7.3 Valutazione degli immobili ai fini fiscali

7.4 Collazione

 7.4.1 Ciò che è soggetto a collazione

 7.4.2 Ciò che non è soggetto a collazione

 7.4.3 Perimento del bene donato

 7.4.4 Frutti delle cose e interessi sulle somme di danaro soggetti a collazione

7.4.5 Miglioramenti apportati al bene donato, oggetto di collazione

 7.4.6 Spese straordinarie sostenute per la conservazione del bene donato oggetto di collazione

 7.4.7 Deterioramenti del bene donato oggetto di collazione

 7.4.8 Danaro e titoli di rendita oggetto di collazione

7.5 Valutazione della massa dei beni da dividere

7.6 Quote di diritto

7.7 Divisione di fatto

7.8 Reintegrazione della quota riservata ai legittimari

7.9 Relazione tecnica della divisione

 7.9.1 Rescissione della divisione

 7.9.2 Casi d’impedimento della divisione

 7.9.3 Diritto di prelazione nel caso che un coerede voglia vendere la sua quota

 7.9.4 Divisione bonaria e divisione giudiziaria

 7.9.5 Aspetto fiscale della divisione

 7.9.6 Conguagli nella divisione dei beni

8 Procedimenti di stima dei beni immobili

8.1 Valutazione dei fondi rustici

8.2 Valutazione dei fabbricati civili

 8.2.1 Stima analitica

 8.2.2 Stima a sito e cementi

8.3 Valutazione delle aree fabbricabili

 8.3.1 Alcune considerazioni sui suoli edificatori

8.4 Valutazione degli immobili gravati da servitù personali e da ipoteche

9 Comunione legale dei beni fra coniugi

9.1 Azienda gestita da entrambi i coniugi

10 Divisione dell’azienda a conduzione familiare

10.1 Determinazione dell’incremento di valore dell’azienda

10.2 Imposte cui sono soggetti i trasferimenti dei beni immobili facenti parte

della comunione legale fra i coniugi

11 Alcuni esempi di atti notarili di divisione

11.1 Valutazioni tecniche e formazione delle quote concrete

11.2 Relazione che il tecnico consegna al notaio per la stesura dell’atto di divisione

11.3 Atto notarile di divisione

11.4 Domande di voltura conseguenti alla divisione dei beni immobili

11.5 Domanda di voltura n. 1 (fabbricati)

11.6 Domanda di voltura n. 2 (fabbricati)

11.7 Domanda di voltura n. 3 (terreni)

12 Consulenza tecnica nella divisione giudiziaria

12.1 Generalità

12.2 Verbale di sopralluogo

12.3 Relazione di consulenza tecnica d’ufficio

12.4 Verbale di deposito della perizia giudiziaria

12.5 Specifica per la liquidazione delle competenze

12.6 La consulenza tecnica di parte

12.7 Arbitrato

12.8 Esempio di lodo arbitrale 

Parte III - Permuta e usucapione dei beni immobili – Casi di prelazione

13 Permuta

13.1 Aspetto fiscale della permuta

13.2 Imposte cui sono soggette le permute dei beni immobili

13.3 Permute fra Stato e privati

13.4 Permuta per rettifica di confine

13.5 Permuta per arrotondamento fondiario

14 Usucapione dei beni immobili

14.1 Prescrizione

14.2 Procedura per ottenere il decreto di usucapione speciale

14.3 Elaborati necessari per il ricorso all’Autorità Giudiziaria (usucapione speciale)

14.4 Schema di ricorso al tribunale (usucapione speciale)

14.5 Usucapione ordinaria

14.6 Aspetto fi scale dell’usucapione

15 Casi di prelazione nella vendita delle quote dei beni ereditari indivisi e

dei fondi rustici affi ttati a coltivatori diretti

15.1 Beni ereditari non ancora divisi

15.2 Diritto di prelazione dei coltivatori diretti sui fondi rustici

16 Immobili urbani ad uso non abitativo

17 Scrittura privata di compravendita degli immobili e di divisione bonaria dei beni ereditari

 

Parte IV -Il catasto edilizio urbano

18 Il catasto edilizio urbano

18.1 Determinazione della consistenza dei fabbricati da censire espressa in metri quadrati (non più a vani)

18.2 Catasto fabbricati

18.3 Modalità per la dichiarazione dei fabbricati non più a servizio dei fondi rustici ma diversamente  utilizzati

18.4 Regolamento in tema di costituzione del catasto fabbricati e produzione della cartografi a catastale

18.5 Nuovo quadro generale delle categorie di fabbricati e calcolo delle superfici catastali delle unità  immobiliari da censire

18.6 Determinazione dei nuovi redditi imponibili da attribuire alle unità immobiliari da censire (generalità)

18.7 Determinazione delle nuove tariffe d’estimo

18.8 Importanti considerazioni per il calcolo delle tariffe d’estimo

18.9 Zone censuarie

18.10 Decentramento dei servizi catastali ai Comuni

 

Parte V - Notizie utili sulle valutazioni immobiliari e sulle pratiche diverse da eseguire

19 Alcuni valori approssimativi dei beni immobili

19.1 Determinazione del valore di mercato approssimativo delle abitazioni gravate da usufrutto – nuda proprietà

19.2 Riunione dell’usufrutto alla nuda proprietà

20 Onorari approssimativi degli atti di compravendita, di donazione, di divisione e di successione

21 Le spese per gli atti giudiziari

22 Coppie conviventi 

 

Formule presenti sul cd-rom allegato al volume

  1. Esempio di testamento olografo
  2. Esempio di donazione
  3. Attestazione dell’erede
  4. Valutazioni tecniche e formazione delle quote concrete per la divisione dei beni immobili
  5. Valutazioni tecniche e formazione delle quote concrete dei beni ereditati, in divisione
  6. Relazione tecnica per la divisione dei beni immobili
  7. Atto notarile di divisione
  8. Atto notarile di divisione (con conguaglio)
  9. Domanda di voltura (vedi domanda di voltura n. 2 interna al volume)
  10. Verbale di sopralluogo
  11. Relazione di C.T.U.
  12. Verbale di deposito della perizia giudiziaria
  13. Specifica per la liquidazione delle competenze
  14. Relazione tecnica per accertamento di lesione di legittima
  15. Lodo arbitrale
  16. Ricorso per riconoscimento di proprietà per intervenuta usucapione
  17. Decreto di riconoscimento di proprietà
  18. Atto di citazione per usucapione ordinaria
  19. Scrittura privata di compravendita
  20. Compromesso di vendita
  21. Scrittura privata di divisione
  22. Richiesta di cambiamento di destinazione d’uso del fabbricato
  23. Testamento in favore del convivente
  24. Riunione di usufrutti costituiti dopo il 1° gennaio 1973

Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top