Facebook Pixel

Le novità del processo civile fallimentare e telematico dopo la l. 132/2015

 
28,00 €
Disponibile

Autori Rocchina Staiano

Autori Rocchina Staiano
Pagine 250
Data ristampa
Data pubblicazione Settembre 2015
ISBN 8891613882
ean 9788891613882
Tipo Cartaceo
Collana Collana Legale
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24
  • Paga alla consegna senza costi aggiuntivi

Autori Rocchina Staiano

Autori Rocchina Staiano
Pagine 250
Data ristampa
Data pubblicazione Settembre 2015
ISBN 8891613882
ean 9788891613882
Tipo Cartaceo
Collana Collana Legale
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24

L’opera, con TABELLE di confronto, analizza le novità introdotte dapprima dal D.L. 83/2015 e poi le modifiche apportate nella fase della conversione in legge n. 132/2015 (G.U. n. 192 del 20 agosto 2015 - in vigore dal 21 agosto 2015).
Le TABELLE riportano la normativa pre-riforma, quella del decreto legge e quella della legge di conversione. Il D.L. 27 giugno 2015, n. 83, recante misure urgenti in materia fallimentare, civile, processuale civile e di organizzazione e funzionamento dell’amministrazione giudiziaria, è entrato in vigore il 27 giugno 2015.
Il decreto in esame è composto da 24 articoli ed interviene sui seguenti argomenti:
- Procedure Concorsuali (Titolo I);
- Procedure Esecutive (Titolo II);
- Misure Fiscali (Titolo III);
- Efficienza della giustizia e Processo Telematico (Titolo IV);
- Disciplina transitoria (Titolo V).
Si tratta della razionalizzazione, semplificazione e uniformità dei procedimenti previsti dalla legge fallimentare anche in relazione al raccordo con la disciplina del processo civile telematico; dell’individuazione di misure idonee a incentivare l’emersione della crisi; dell’identificazione di strumenti diretti a favorire una maggiore uniformità degli orientamenti giurisprudenziali in funzione della certezza del diritto; della competitività dell’ordinamento e del più ampio supporto alle esigenze di continuità dell’impresa.

Rocchina StaianoDocente in Tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro ed in Diritto della Previdenza e delle Assicurazioni Sociali all’Università di Teramo; Avvocato; è membro del collegio dei probiviri della Cisl Regione Campania; project manager di vari progetti europei e nazionali; Docente in vari Corsi di formazione; Formatore mediatore autorizzato dal Ministero della Giustizia, Conciliatore alla Consob con delibera del 30 novembre 2010 e Docente-formatore in materia di sicurezza. È stata componente della Commissione Informale per l’implementamento del Fondo per l’Occupazione Giovanile e Titolare di incarico a supporto tecnico per conto del Dipartimento della Gioventù. Autrice di numerose pubblicazioni ed articoli in riviste anche telematiche, per le principali case editrici in materia di lavoro e previdenza sociale.

Con tabelle di raffronto 

Commento al D.L. 83/2015 convertito con modifiche in L. 132/2015

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Le novità del processo civile fallimentare e telematico dopo la l. 132/2015