Facebook Pixel

Fondamenti di infermieristica in salute mentale

 
Prezzo speciale 16,00 €
SCONTO 20%
20%
Anzichè 20,00 €
Disponibile

Autori Giovanni Spaccapeli, Vincenzo Raucci

Autori Giovanni Spaccapeli, Vincenzo Raucci
Pagine 184
Data ristampa
Data pubblicazione Settembre 2013
ISBN 883878356X
ean 9788838783562
Tipo Cartaceo
Collana Sociale & Sanità
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24
  • Paga alla consegna senza costi aggiuntivi

Autori Giovanni Spaccapeli, Vincenzo Raucci

Autori Giovanni Spaccapeli, Vincenzo Raucci
Pagine 184
Data ristampa
Data pubblicazione Settembre 2013
ISBN 883878356X
ean 9788838783562
Tipo Cartaceo
Collana Sociale & Sanità
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24

L'intero impianto del testo si fonda su una visione dell'uomo in quanto "persona" e non "soggetto malato". non appartiene alla cultura disciplinare degli autori - quella infermieristica cioè - la divisione delle persone in "oggetti diagnostici". Poiché l'uomo è un organismo in continua interazione con sé stesso e col mondo che lo circonda, non potrà mai ridursi a una sola parte di sé. Tale considerazione deriva anche dalla Teoria di Ludwig von Bertalanffy, fondatore della Teoria generale dei Sistemi, base concettuale di molteplici discipline scientifiche esistenti, i cui concetti fondamentali sono l'apertura e chiusura dei sistemi viventi, l'omeostasi e l'auto-regolazione.
Un altro pilastro del testo è rappresentato, poi, dalla visione olistica e non dogmatica della Salute Mentale, consapevoli del fatto che l'uomo e quindi l'Universo con esso, è in continua trasformazione e che di conseguenza anche l'infermiere deve evolvere e cambiare, così come evolve e si trasforma l'uomo e il suo ambiente.
Il libro si rivolge agli studenti dei Corsi di Laurea in Infermieristica che si avvicinano al mondo della Salute Mentale, ma vuole anche rappresentare una guida per chi, già laureato, decidesse di approfondire la conoscenza della materia, frequentando un percorso specialistico universitario o un corso di formazione ECM. Il volume diventa così uno strumento preciso e attento per comprendere un mondo complesso, qual è quello della Salute Mentale, e aiutare tutti coloro che in questo mondo hanno scelto di esercitare.
Struttura
Capitolo 1 - Analisi storica
Capitolo 2 - Legislazione
Capitolo 3 - Organizzazione dell'assistenza e del processo di cura
Capitolo 4 - Approccio alla persona assistita
Capitolo 5 - L'assistenza infermieristica nelle varie espressioni di malattia
Capitolo 6 - Cenni di Neuropsichiatria Infantile
Approfondimenti
Il modello lombardo per la Salute Mentale
La Neuropsichiatria Infantile in Lombardia
Il Case Management
Il Triage Psichiatrico Territoriale
Bibliografia
Piccolo glossario
Vincenzo Raucci
Lavora presso il Dipartimento di Salute Mentale (DSM) dell'Azienda Ospedaliera San Gerardo di Monza. È Coordinatore Infermieristico presso la Comunità Riabilitativa ad Alta Assistenza (CRA) di Brugherio, e professore a contratto nel Corso di Laurea in Infermieristica dell'Università di Milano-Bicocca, con un'esperienza quasi ventennale nella formazione.
Giovanni Spaccapeli
Lavora presso il Dipartimento di Salute Mentale (DSM) dell'Azienda Ospedaliera San Gerardo di Monza sul territorio (CPS). Per l'Università degli Studi di Milano-Bicocca insegna Aspetti legislativi e organizzativi, Organizzazione professionale e Infermieristica in Psichiatria.

da impostare

1. Analisi storica
1.1. Dal folle alla persona malata
1.2. L’evoluzione storica dell’infermiere in Salute mentale
2. Legislazione
2.1. Le prime leggi in materia (prima metà del secolo)
2.2. La riforma psichiatrica (anni Sessanta e Settanta)
2.3. Il periodo post riforma (fine secolo e inizio 2000)
2.4. Il TSO e l’ASO
3. Organizzazione dell’assistenza e del processo di cura
3.1. La complessità della malattia, per la persona e per il contesto
3.2. Il Dipartimento di Salute mentale e le relative Unità operative
3.3. I luoghi della cura: ospedale, territorio, comunità
3.4. L’équipe e la costruzione del progetto terapeutico
4. Approccio alla persona assistita
4.1. La relazione d’aiuto
4.2. L’ascolto
4.3. L’empatia
5. L’assistenza infermieristica nelle varie espressioni di malattia
5.1. L’importanza del modello concettuale di riferimento
5.2. La persona affetta da un disturbo d’ansia
5.3. La persona affetta da depressione
5.4. La persona in agitazione psicomotoria
5.5. La persona che manifesta aggressività
5.6. La persona affetta da sintomi psicotici
5.7. La contenzione
5.8. La persona affetta da insonnia
5.9. La visita domiciliare (VD)
5.9.1. L’infermiere e la VD
5.10. La riabilitazione
5.10.1. L’evoluzione storica
5.10.2. L’infermiere e la riabilitazione
5.11. Cenni di psicofarmacologia
5.11.1. Gli ansiolitici
5.11.2. I neurolettici
5.11.3. Gli antidepressivi
5.11.4. Gli stabilizzanti dell’umore
5.11.5. L’infermiere e la somministrazione della terapia
6. Cenni di Neuropsichiatria infantile
6.1. La Neuropsichiatria infantile in Italia
6.2. Il bambino affetto da Autismo
6.3. I Disturbi del comportamento alimentare
6.3.1. Anoressia nervosa (AN)
6.3.2. Bulimia nervosa (BN)
6.3.3. Prendersi cura delle persone affette da Anoressia e Bulimia
Approfondimenti Il modello lombardo per la Salute mentale
La Neuropsichiatria infantile in Lombardia
Il Case Management
Il Triage Psichiatrico Territoriale (TPT)
Allegati
Piccolo glossario
Bibliografia
Riferimenti normativi

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Fondamenti di infermieristica in salute mentale