Ingegneria forense per le costruzioni

 
Prezzo speciale 35,15 €
SCONTO 5%
5%
Anzichè 37,00 €
Disponibile

Autori Marco D'Orazio, Giovanni Zampini, Gianluca Maracchini

Pagine 336
Data pubblicazione Maggio 2022
Data ristampa
ISBN 8891657848
ean 9788891657848
Tipo Cartaceo
Collana Progettazione Tecniche & Materiali
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24
  • Spedizione in 48h
  • Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
  • Spedizione gratuita

Autori Marco D'Orazio, Giovanni Zampini, Gianluca Maracchini

Pagine 336
Data pubblicazione Maggio 2022
Data ristampa
ISBN 8891657848
ean 9788891657848
Tipo Cartaceo
Collana Progettazione Tecniche & Materiali
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24

Quest’opera si concentra sull’ingegneria forense, legata alla progettazione, costruzione e gestione degli edifici. Ambito nel quale, con sempre maggiore frequenza, emergono contenziosi per le conseguenze di errori durante i processi ideativi, realizzativi o gestionali. In particolare, nel campo delle costruzioni, l’ingegneria forense si occupa di comprendere, sulla base del risultato finale di un accadimento (un incendio, un crollo di un fabbricato o la perdita di funzionalità di edifici o parti di questi), come si è verificato l’errore (uno o più) che ha portato a questo esito e a chi può essere attribuita questa responsabilità.

Il manuale, dal taglio pratico e applicativo, descrive le tecniche e i metodi di indagine da usare nelle situazioni in cui l’ingegnere forense è chiamato a operare: incendi, vizi e difformità delle opere edilizie, crolli e dissesti. Non manca l’analisi relativa alle valutazioni economiche dei beni sottoposti a indagine, i profili normativi e di responsabilità dell’ingegnere forense.

Il libro contiene inoltre una guida per il calcolo degli onorari e, in appendice, le linee guida da applicare per le operazioni peritali nelle CTU e una raccolta di modelli e documenti di supporto per l’attività.

Marco D’Orazio, professore ordinario di Architettura tecnica presso l’Università Politecnica delle Marche. Ingegnere, architetto e dottore di ricerca in Ingegneria edile, è pro-rettore vicario dell’Università Politecnica delle Marche. È presidente di commissioni tecniche nazionali (UNI) e membro di commissioni tecniche a livello
europeo (CEN). Ha maturato specifiche esperienze nel campo sia privato che pubblico in materia di contenzioso nelle costruzioni. Tiene dal 2015 la cattedra di Ingegneria forense presso l’ateneo di appartenenza.
Giovanni Zampini, avvocato, è professore associato di Diritto del lavoro presso l’Università Politecnica delle Marche. Dal 2021 è delegato del Rettore per gli aspetti legali dell’edilizia ed ha maturato specifiche esperienze nel campo.
Gianluca Maracchini, ingegnere edile-architetto e dottore di ricerca in Ingegneria civile, edile, architettura. Dal 2017 svolge attività di didattica e ricerca presso l’Università Politecnica delle Marche dove ha maturato esperienze specifiche nel campo.

• Normativa
• Tecniche di indagine (vizi e difetti, crolli, incendi)
• Valutazioni economiche
• Redazione relazioni tecniche
• Calcolo onorari
• Responsabilità dell’Ingegnere forense

Contiene:
• Linee guida operazioni peritali nella CTU
• Documentazione esemplificativa e modellistica

1. L’ingegnere forense

1.1 Introduzione

1.2 Competenze e conoscenze richieste

1.3 Impostazione delle indagini

1.4 La raccolta delle informazioni

1.5 Il confronto in ambito giudiziario

2. Le attività dell’ingegnere forense

2.1 I contesti operativi

2.2 Procedimenti di merito e cautelari nel c.p.c.

2.3 Esecuzioni immobiliari e consulenza tecnica

2.4 Arbitrati

2.5 Procedimenti in ambito penale

3. L’ingegnere forense come consulente tecnico nel processo civile

3.1 La consulenza tecnica d’ufficio nel processo civile: funzioni e tipologie

3.2 I requisiti richiesti al CTU per entrare nel processo: iscrizione ad apposito albo

3.3 I requisiti richiesti al CTU per entrare nel processo: il giuramento

3.4 I requisiti richiesti al CTU per entrare nel processo: assenza di motivi di astensione e ricusazione

3.5 Ordinanza di nomina del perito e formulazione del quesito

3.6 Inizio, svolgimento e verbalizzazione delle operazioni peritali

3.7 La relazione del CTU: forma, contenuto, deposito

3.8 Le cause di nullità della perizia

3.9 L’accertamento tecnico preventivo

3.10 Il consulente tecnico di parte

3.11 Relazioni peritali e decisione giudiziale

4. L’ingegnere forense come consulente tecnico nel processo penale

4.1 Nomina del perito

4.2 Consulente tecnico del P.M. nell’indagine preliminare (art. 359 c.p.p.)

4.3 Accertamenti tecnici non ripetibili (art. 360 c.p.p.)

4.4 Consulenza tecnica nel caso di incidente probatorio (art. 392 c.p.p.)

4.5 Consulenza tecnica nell’udienza preliminare

4.6 Consulenza tecnica extra-peritale (art. 233 c.p.p.)

4.7 Acquisizione nel dibattimento delle relazioni del perito e del consulente tecnico

4.8 La decisione del giudice tra perito e consulente di parte

5. L’investigazione su vizi e difformità delle opere

5.1 Introduzione

5.2 L’iter operativo

5.3 Sussistenza di vizi e delle difformità

5.4 Le indagini in situ

5.5 I nessi di causalità e la catena di eventi: metodi RCA e FTA

5.6 La ricostruzione delle azioni dei soggetti coinvolti e le relative responsabilità

5.7 L’attività investigativa dell’ingegnere forense “di parte”

6. L’investigazione per crolli e dissesti delle opere

6.1 Crolli e dissesti

6.2 Capacità e domanda strutturale

6.3 Analisi della scena

6.4 Le fonti di informazione

6.5 Strumenti di modellazione

6.6 Aspetti procedurali

7. L’investigazione in caso di incendi

7.1 La dinamica degli incendi

7.2 La raccolta delle informazioni iniziali

7.3 Analisi esterna e interna della scena

7.4 La semiotica degli incendi

7.5 Il repertamento

7.6 L’analisi documentale

7.7 Analisi sperimentali e modellazioni fluidodinamiche

8. Le valutazioni di natura economica

8.1 I campi di attività

8.2 La quantificazione economica dei danni e delle difformità

8.3 Le stime immobiliari

8.4 Il calcolo delle indennità

8.5 Il calcolo delle riserve

9. La redazione della relazione tecnica

9.1 Caratteristiche e contenuti della relazione tecnica

9.2 Ulteriori contenuti della relazione tecnica

9.3 La relazione del consulente tecnico di parte

10. Il calcolo degli onorari

10.1 Riferimenti normativi

10.2 Onorari a tempo

10.3 Onorari fissi e variabili

10.4 Le indennità di viaggio e soggiorno

10.5 Le spese sostenute per l’adempimento dell’incarico

10.6 Un esempio di calcolo dell’istanza di liquidazione

11.         Profili di responsabilità dell’ingegnere forense

11.1 La responsabilità disciplinare

11.2 La responsabilità civile

11.3 La responsabilità penale

11.4 La responsabilità per la tutela della privacy

Appendici

1. Linee guida per le operazioni peritali nella CTU

1.1 Le operazioni peritali

1.2 La relazione di consulenza

1.3 Le spese di consulenza

2. Documentazione esemplificativa

2.1 Incompatibilità e impedimento allo svolgimento dell’incarico

2.2 Rinuncia allo svolgimento dell’incarico

2.3 Nota informativa di intervenuto accordo tra le parti

2.4 Mancata ricezione della documentazione

2.5 Comunicazione di accesso ai luoghi per i quali è causa

2.6 Comunicazione di impossibilità di accesso ai luoghi per i quali è causa

2.7 Verbale di riunione

2.8 Verbale di sopralluogo

2.9 Comunicazione di presenza di pericolo imminente e prossimo

2.10 Istanza di proroga per il completamento della CTU

2.11 Istanza di maggiore fondo spese CTU

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Ingegneria forense per le costruzioni