Facebook Pixel

Metodi e soluzioni per ambienti inclusivi

Esperienze didattiche dell’Università di Pavia in collaborazione con ANIE AssoAscensori
Prezzo speciale 31,35 €
SCONTO 5%
5%
Anzichè 33,00 €
Disponibile

Autori Alessandro Greco, Silvia Migliavacca, Valentina Giacometti

Pagine 168
Data pubblicazione Giugno 2022
Data ristampa
ISBN 8891658838
ean 9788891658838
Tipo Cartaceo
Sottotitolo Esperienze didattiche dell’Università di Pavia in collaborazione con ANIE AssoAscensori
Collana I fuori collana
Editore Maggioli Editore
Dimensione 21x29,7
  • Spedizione in 48h
  • Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
  • Spedizione gratuita

Autori Alessandro Greco, Silvia Migliavacca, Valentina Giacometti

Pagine 168
Data pubblicazione Giugno 2022
Data ristampa
ISBN 8891658838
ean 9788891658838
Tipo Cartaceo
Sottotitolo Esperienze didattiche dell’Università di Pavia in collaborazione con ANIE AssoAscensori
Collana I fuori collana
Editore Maggioli Editore
Dimensione 21x29,7
"Questa pubblicazione raccoglie le esperienze di un triennio di attività svolte da un gruppo di ricercatori di Architettura Tecnica afferenti al Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura (DICAr) dell’Università di Pavia in collaborazione con ANIE AssoAscensori.
Le idee, i progetti e i contenuti che emergono in questo lavoro, orientati alla diffusione di una cultura progettuale inclusiva e senza barriere (architettoniche e culturali) sia alla scala urbana sia alla scala del manufatto edilizio storico, sintetizzano perfettamente le tre missioni dell’Ateneo: didattica, ricerca e terza missione.
Tali attività si inseriscono perfettamente all’interno di un progetto di didattica innovativa svolta con il coinvolgimento attivo di ANIE AssoAscensori e dei direttori tecnici delle imprese associate, che ha consentito agli alunni di confrontarsi con il settore della produzione e della installazione dei sistemi di elevazione meccanizzata (ascensori e piattaforme elevatrici), acquisendo adeguata terminologia per inserirsi nel processo edilizio e conoscenze tecniche approfondite sulle soluzioni attualmente presenti sul mercato. Inoltre, la partecipazione alle revisioni di progetto (intermedie e finali) di professionisti esterni all’accademia e di docenti di altri settori scientifici disciplinari ha costretto gli alunni a presentare le loro idee in modo completo, non limitandosi solo a una esposizione tecnica.
Il tutto è stato chiaramente reso più complicato dalla sopraggiunta emergenza pandemica, che ha obbligato i docenti (nell’ultimo anno di lavoro) anche a ripensare il modo di far approcciare gli alunni al progetto, dal momento che la visita all’area di lavoro è stata impedita dal lockdown severo imposto in Italia nella primavera 2020.
Inoltre, il lavoro svolto dagli alunni non è stato una semplice esercitazione progettuale accademica, ma una vera e propria ricerca, finalizzata alla individuazione della soluzione tecnologicamente migliore rispetto al contesto assegnato.
Si tratta di un processo non lineare di analisi – sintesi – proposta progettuale – verifica, come è giusto che sia nella progettazione architettonica; un processo che non si è limitato a una combinazione di pezzi e componenti messi a disposizione dalla produzione del settore ma che si è sviluppato attraverso una attività creativa e innovativa, ricercando adattamenti e miglioramenti di quanto già presente nel mercato al contesto urbano e costruttivo della città di Pavia.
I momenti di confronto con le Associazioni legate al mondo della disabilità, le esposizioni dei progetti sia all’interno dell’Università sia in spazi pubblici, la presentazione dei risultati attraverso pubblicazioni e interventi in convegni nazionali e internazionali hanno poi rappresentato quei momenti di terza missione che consentono la diffusione e valorizzazione delle conoscenze acquisite e perfezionate in università, rendendo possibili nuove forme di collaborazione, coinvolgimento e prassi.
Questo complesso processo è stato ideato, orchestrato e gestito in prima persona dal collega Prof. Alessandro Greco, che di questo volume è autore, unitamente all’ing. Valentina Giacometti, valente giovane ricercatrice del DICAr, e all’ing. Silvia Migliavacca, anima dell’iniziativa per quanto riguarda ANIE AssoAscensori. Tengo ad aggiungere soltanto che il Prof. Greco – le cui doti sono ben note in questo Ateneo per cui, non a caso, ricopre il ruolo di Delegato del Magnifico Rettore per l’Edilizia – ha saputo sfruttare appieno il suo grande impegno nell’ambito delle tre missioni sopra citate, sempre caratterizzato da un’attenzione e una sensibilità particolare per il problema del superamento delle barriere architettoniche, fornendo agli studenti coinvolti nel progetto una base solida e una guida magistrale.
Questo volume costituisce dunque tanto un necessario momento di sintesi delle attività svolte nel triennio quanto una importante occasione per aprire nuovi scenari per una didattica multidisciplinare e per una ricerca sempre più orientata all’inclusione e al miglioramento della qualità degli spazi urbani e degli edifici, offrendo visibilità e possibilità di trasferimento e adattamento dei risultati ottenuti a tutti coloro che vorranno affrontare temi analoghi.
Come Direttore del Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura, che ha avuto l’onore di ospitare queste lodevoli attività, non posso quindi che esprimere il mio apprezzamento e la mia gratitudine per quest’opera."
Presentazione
Alessandro Reali, Direttore del Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura – Università di Pavia.

Alessandro Greco
Prof. Ing. Ph.D. Docente di Architettura Tecnica nel corso di laurea magistrale di Ingegneria Edile-Architettura dell’Università di Pavia. Dal 2006 coordina ricerche sui temi di accessibilità, fruibilità e progettazione inclusiva del patrimonio costruito.
Silvia Migliavacca
Dr. Ing. Segretario ANIE AssoAscensori (Associazione Nazionale Industrie Ascensori e Scale Mobili). In qualità di referente dell’Associazione partecipa a tavoli di lavoro sull’accessibilità a livello nazionale ed europeo e coordina iniziative per valorizzare il ruolo degli impianti di sollevamento e trasporto di persone nella catena della mobilità e per migliorare l’accessibilità di edifici e città.
Valentina Giacometti
Ing. Ph.D. Esperta di progettazione inclusiva. Dal 2010 collabora con il Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura dell’Università di Pavia, sviluppando ricerche e progetti per il miglioramento dell’accessibilità urbana ed edilizia.

"Questa pubblicazione raccoglie le esperienze di un triennio di attività svolte da un gruppo di ricercatori di Architettura Tecnica afferenti al Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura (DICAr) dell’Università di Pavia in collaborazione con ANIE AssoAscensori.
Le idee, i progetti e i contenuti che emergono in questo lavoro, orientati alla diffusione di una cultura progettuale inclusiva e senza barriere (architettoniche e culturali) sia alla scala urbana sia alla scala del manufatto edilizio storico, sintetizzano perfettamente le tre missioni dell’Ateneo: didattica, ricerca e terza missione.
Tali attività si inseriscono perfettamente all’interno di un progetto di didattica innovativa svolta con il coinvolgimento attivo di ANIE AssoAscensori e dei direttori tecnici delle imprese associate, che ha consentito agli alunni di confrontarsi con il settore della produzione e della installazione dei sistemi di elevazione meccanizzata (ascensori e piattaforme elevatrici), acquisendo adeguata terminologia per inserirsi nel processo edilizio e conoscenze tecniche approfondite sulle soluzioni attualmente presenti sul mercato. Inoltre, la partecipazione alle revisioni di progetto (intermedie e finali) di professionisti esterni all’accademia e di docenti di altri settori scientifici disciplinari ha costretto gli alunni a presentare le loro idee in modo completo, non limitandosi solo a una esposizione tecnica.
Il tutto è stato chiaramente reso più complicato dalla sopraggiunta emergenza pandemica, che ha obbligato i docenti (nell’ultimo anno di lavoro) anche a ripensare il modo di far approcciare gli alunni al progetto, dal momento che la visita all’area di lavoro è stata impedita dal lockdown severo imposto in Italia nella primavera 2020.
Inoltre, il lavoro svolto dagli alunni non è stato una semplice esercitazione progettuale accademica, ma una vera e propria ricerca, finalizzata alla individuazione della soluzione tecnologicamente migliore rispetto al contesto assegnato.
Si tratta di un processo non lineare di analisi – sintesi – proposta progettuale – verifica, come è giusto che sia nella progettazione architettonica; un processo che non si è limitato a una combinazione di pezzi e componenti messi a disposizione dalla produzione del settore ma che si è sviluppato attraverso una attività creativa e innovativa, ricercando adattamenti e miglioramenti di quanto già presente nel mercato al contesto urbano e costruttivo della città di Pavia.
I momenti di confronto con le Associazioni legate al mondo della disabilità, le esposizioni dei progetti sia all’interno dell’Università sia in spazi pubblici, la presentazione dei risultati attraverso pubblicazioni e interventi in convegni nazionali e internazionali hanno poi rappresentato quei momenti di terza missione che consentono la diffusione e valorizzazione delle conoscenze acquisite e perfezionate in università, rendendo possibili nuove forme di collaborazione, coinvolgimento e prassi.
Questo complesso processo è stato ideato, orchestrato e gestito in prima persona dal collega Prof. Alessandro Greco, che di questo volume è autore, unitamente all’ing. Valentina Giacometti, valente giovane ricercatrice del DICAr, e all’ing. Silvia Migliavacca, anima dell’iniziativa per quanto riguarda ANIE AssoAscensori. Tengo ad aggiungere soltanto che il Prof. Greco – le cui doti sono ben note in questo Ateneo per cui, non a caso, ricopre il ruolo di Delegato del Magnifico Rettore per l’Edilizia – ha saputo sfruttare appieno il suo grande impegno nell’ambito delle tre missioni sopra citate, sempre caratterizzato da un’attenzione e una sensibilità particolare per il problema del superamento delle barriere architettoniche, fornendo agli studenti coinvolti nel progetto una base solida e una guida magistrale.
Questo volume costituisce dunque tanto un necessario momento di sintesi delle attività svolte nel triennio quanto una importante occasione per aprire nuovi scenari per una didattica multidisciplinare e per una ricerca sempre più orientata all’inclusione e al miglioramento della qualità degli spazi urbani e degli edifici, offrendo visibilità e possibilità di trasferimento e adattamento dei risultati ottenuti a tutti coloro che vorranno affrontare temi analoghi.
Come Direttore del Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura, che ha avuto l’onore di ospitare queste lodevoli attività, non posso quindi che esprimere il mio apprezzamento e la mia gratitudine per quest’opera."
Presentazione
Alessandro Reali, Direttore del Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura – Università di Pavia.

Alessandro Greco
Prof. Ing. Ph.D. Docente di Architettura Tecnica nel corso di laurea magistrale di Ingegneria Edile-Architettura dell’Università di Pavia. Dal 2006 coordina ricerche sui temi di accessibilità, fruibilità e progettazione inclusiva del patrimonio costruito.
Silvia Migliavacca
Dr. Ing. Segretario ANIE AssoAscensori (Associazione Nazionale Industrie Ascensori e Scale Mobili). In qualità di referente dell’Associazione partecipa a tavoli di lavoro sull’accessibilità a livello nazionale ed europeo e coordina iniziative per valorizzare il ruolo degli impianti di sollevamento e trasporto di persone nella catena della mobilità e per migliorare l’accessibilità di edifici e città.
Valentina Giacometti
Ing. Ph.D. Esperta di progettazione inclusiva. Dal 2010 collabora con il Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura dell’Università di Pavia, sviluppando ricerche e progetti per il miglioramento dell’accessibilità urbana ed edilizia.

Presentazione
Alessandro Reali
Presentazione
Angelo Fumagalli
Introduzione
Alessandro Greco e Silvia Migliavacca
Riflessioni ed esperienze per una cultura rivolta alla progettazione inclusiva
Alessandro Greco
Valutare e progettare l’inclusione
Valentina Giacometti
Impianti per il superamento delle barriere architettoniche:
ascensori, montascale e piattaforme elevatrici
Silvia Migliavacca
Ticino per Tutti – a.a. 2017/2018
Inquadramento
Alessandro Greco
Progetti
Alessandro Greco
Collegio Castiglioni Brugnatelli – a.a. 2018/2019
Inquadramento
Valentina Giacometti
Progetti
Valentina Giacometti
Ticino per Tutti 2.0 – a.a. 2019/2020
Inquadramento
Alessandro Greco
Progetti
Alessandro Greco (gruppi 1-7) e Valentina Giacometti (gruppi 8-13)

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Metodi e soluzioni per ambienti inclusivi