Facebook Pixel

The Plan n. 133

 
Prezzo speciale 14,25 €
SCONTO 5%
5%
Anzichè 15,00 €
Disponibile

Autori The Plan

Pagine 128
Data pubblicazione Ottobre 2021
Data ristampa
ISBN 8891633804
ean 9788891633804
Tipo Cartaceo
Collana The Plan
Editore Maggioli Editore
Dimensione 25,5x35,5
  • Spedizione in 48h
  • Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
  • Spedizione gratuita

Autori The Plan

Pagine 128
Data pubblicazione Ottobre 2021
Data ristampa
ISBN 8891633804
ean 9788891633804
Tipo Cartaceo
Collana The Plan
Editore Maggioli Editore
Dimensione 25,5x35,5
Il numero di Ottobre di THE PLAN sarà un nuovo viaggio all'interno della sfera dell'Architettura.

Scopriremo le ultime novità dal mondo e racconteremo alcuni dei progetti più importanti del momento.

Cosa immaginano gli architetti e gli ingegneri di oggi quando progettano un complesso di costruzioni, paesaggi o infrastrutture che faranno parte del mondo del domani?

Con questa domanda si apre l'Editoriale del THE PLAN 133, scritto da Werner Sobek, ingegnere e architetto tedesco, fondatore dell'Istituto per le Strutture Leggere e il Design Concettuale di Stoccarda e dello studio ingegneristico internazionale omonimo.

La sua riflessione esorta i progettisti a sognare un’utopia realizzabile, con caratteristiche positive, figlia di un connubio fra coscienza e scienza.

Nella sezione Highlights di Michael Webb conosceremo l’architetto americano Kevin Daly (kdA Architects): uno dei più interessanti progettisti che Los Angeles abbia avuto negli ultimi 30 anni.

La sua grandezza?

Quella di essere riuscito a realizzare progetti eterogenei fra loro, accomunati da tre fattori: 1) la soddisfazione delle esigenze del cliente, 2) il pieno rispetto del budget a disposizione, e soprattutto 3) la capacità di adattarsi alle condizioni climatiche locali. Resteremo in California per conoscere l'ultima opera dello studio Gehry Partners.

Dopo il successo della Walt Disney Concert Hall, l'Archistar canadese torna a confrontarsi con la musica nel progetto per il Beckmen YOLA Center.

Un progetto in cui si sceglie un registro più sobrio, sia in termini di costi che in forma.

Dal Nord America all'Africa, per mettersi in viaggio assieme all’architetto Diébédo Francis Kéré e al fotografo Iwan Baan.

Attraverso un taccuino, e l'obiettivo della macchina fotografica, scopriremo quelli che sono i frammenti di luce, e di vita, nelle antiche strutture del Burkina Faso, in un reportage che sarà arricchito da un'intervista a loro due.

In Ruanda vedremo il Complesso Universitario realizzato a Kigali, nel quartiere urbano in cui si attestano poli dell’innovazione.

Un progetto in cui le facciate in mattoni a vista incentivano un collegamento materico col territorio.

Quindi in Italia, in Veneto.

A Jesolo racconteremo un nuovo complesso, residenziale e commerciale, firmato da ELASTICOFarm, che ha la peculiarità di risaltare da un contesto litoraneo monotono e acquietante.

E nel comune di Montorso Vicentino, per analizzare l'intervento di 3ndy Studio, nella nuova Sede Faeda.

Sempre in Italia per il Bocconi Campus, firmato da SANAA, che si candida come punto di riferimento nella Milano del domani.

Infine in India per un progetto straordinario e del tutto particolare: la villa dei 150 scalini verso il mare, ispirato all'antica tipologia dei pozzi indiani a gradini.

Proprio a quest'ultima opera, figlia dell'estro creativo di Matharoo Associates, sarà dedicata la copertina del THE PLAN 133.

THE PLAN, con 8 numeri pubblicati ogni anno, è una tra le riviste di architettura e design più diffuse e lette in Italia e nel mondo. Ogni numero di THE PLAN offre un panorama sull’architettura contemporanea attraverso editoriali, progetti, e la presentazione di prodotti e materiali architettonici realizzati dall’industria. Ogni progetto è raccontato con estrema cura, dal dettaglio costruttivo fino alle immagini e al design grafico. Viene data particolare attenzione anche alla connessione tra concept iniziale e realizzazione finale, e specialmente alla sinergia di lavoro tra architetti, designer e appaltatori.

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:The Plan n. 133