Facebook Pixel

Unioni bullonate e saldate per strutture in acciaio - concezione e verifica

Con esempi di calcolo interamente svolti e commentati e software in Excel per la progettazione
Prezzo speciale 58,90 €
SCONTO 5%
5%
Anzichè 62,00 €
Disponibile

Autori Francesco Mutignani

Pagine 640
Data pubblicazione Dicembre 2021
Data ristampa
Autori Francesco Mutignani
ISBN 8891652874
ean 9788891652874
Tipo Cartaceo
Sottotitolo Con esempi di calcolo interamente svolti e commentati e software in Excel per la progettazione
Collana Costruzioni
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24
  • Spedizione in 48h
  • Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
  • Spedizione gratuita

Autori Francesco Mutignani

Pagine 640
Data pubblicazione Dicembre 2021
Data ristampa
Autori Francesco Mutignani
ISBN 8891652874
ean 9788891652874
Tipo Cartaceo
Sottotitolo Con esempi di calcolo interamente svolti e commentati e software in Excel per la progettazione
Collana Costruzioni
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24
La pubblicazione di un testo dedicato alla progettazione di strutture in acciaio, pur mantenendosi entro un ambito strettamente dedicato a specialisti, non costituisce di per sé una novità.

È definibile, tuttavia, come tale il testo che qui si propone, non soltanto perché si pone l’obiettivo, peraltro sempre più pressante in ragione del continuo sviluppo della tecnologia di calcolo, di guidare il professionista allo sviluppo della propria sensibilità critica nei confronti degli esiti di processo, ma anche perché accompagna il lettore lungo un percorso “a passo d’uomo”, tale da consentire insieme l’effettiva “osservazione” di ciò che si va progressivamente affrontando e l’“elaborazione” del pensiero proprio di chi legge.

Alla parte teorica fortemente divulgativa, grazie al frequente impiego della ripresa del concetto espresso da differenti punti di vista, all’introduzione di numerose immagini di dettaglio del percorso logico e alla completezza dei riferimenti normativi, si affianca, infatti, una raccolta di esempi di calcolo risolti, che rappresenta la vera originalità del testo.

Entro tale raccolta, selezionata sulla base della ultradecennale esperienza professionale quale progettista d’impresa, l’Autore ha operato la scelta di impiego di un vero e proprio software collegato a fogli di calcolo Excel proprio per consentire al lettore di visualizzare ciascuno dei passaggi necessari e al contempo di valutare gli effetti di una qualsiasi variazione dei parametri di fattispecie, ottenendo così di tracciare il percorso desiderato nella fase progettuale.

Francesco Mutignani
Ingegnere industriale con oltre quarant’anni anni di esperienza nel settore della progettazione delle strutture in acciaio. Professore a contratto presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Padova e presso l’Istituto Universitario di Architettura di Venezia (IUAV) per più di dieci anni. Rappresentante italiano nel comitato tecnico TC 11 Composite Structures (Eurocode 4) dell’ECCS per oltre quindici anni.

Materiali online
Contiene software basato su fogli Excel con tutti gli esempi svolti nel manuale ampliandone la flessibilità nella gestione del calcolo con input diversi

Prefazione
Ringraziamenti
1. Introduzione
1.1 Riferimenti bibliografici
2. Normativa
2.1 Generalità
2.2 Panorama nazionale
2.3 Panorama europeo
2.4 Riferimenti bibliografici
3. Acciai strutturali
3.1 Generalità
3.2 Designazione
3.3 Norme di riferimento
3.3.1 Gruppo UNI EN 10025
3.3.2 Le norme dei gruppi UNI EN 10210 e UNI EN 10219
3.3.3 Le norme UNI EN 1993 e NTC 2018
3.3.4 UNI EN 1993-1-10
3.4 Riferimenti bibliografici
4. Bulloneria
4.1 Generalità
4.2 Normativa
4.3 Geometria dei bulloni
4.3.1 Viti e dadi
4.3.2 Rosette
4.4 Resistenza dei bulloni
4.4.1 Resistenza a taglio
4.4.2 Resistenza a rifollamento
4.4.3 Resistenza a trazione
4.4.4 Resistenza a taglio per punzonamento della testa del bullone o del dado
4.4.5 Resistenza ad attrito
4.4.6 Combinazione di trazione e taglio
4.5 Modalità di assemblaggio e di serraggio dei bulloni
4.5.1 Assiemi bullonati tipo SB (non adatti al precarico)
4.5.2 Assiemi bullonati tipo HV, HR e HRC (adatti al precarico)
4.5.3 Esempi di designazione per gli assiemi bulloni
4.5.4 Bulloni d’ancoraggio
4.6 Foratura
4.7 Trattamenti superficiali (cenni)
4.8 Metodi di controllo
4.9 Riferimenti bibliografici
5. Saldatura
5.1 Generalità
5.2 Riferimenti legislativi e normativi
5.2.1 NTC 2018
5.2.2 UNI EN ISO 3834
5.2.3 UNI EN 1090-2
5.3 Tipologie dei procedimenti di saldatura
5.3.1 Procedimento manuale con elettrodi rivestiti
5.3.2 Procedimento semiautomatico a filo
5.3.3 Procedimento automatico ad arco sommerso
5.4 Parametri principali di caratterizzazione del giunto
5.4.1 Saldatura a completa penetrazione
5.4.2 Saldatura d’angolo
5.5 Rappresentazione simbolica dei giunti saldati
5.6 Riferimenti bibliografici
6. Collegamenti bullonati
6.1 Generalità
6.2 Classificazione delle giunzioni
6.3 Categorie delle connessioni bullonate
6.4 Coefficienti parziali di sicurezza
6.5 Note sugli esempi presentati sul calcolo delle giunzioni
6.6 Standardizzazione
6.7 Tipologie di giunzione
6.7.1 Giunzioni “a cerniera”
6.7.2 Giunti resistenti a momento flettente
6.7.2.1 Giunti a coprigiunto
6.7.2.2 Giunti flangiati
6.8 Edifici industriali (monopiano)
6.8.1 Generalità
6.8.2 Arcarecci
6.8.3 Capriata reticolare
• Esempio 6.1 – Giunto bullonato per l’asta diagonale di una capriata reticolare
• Esempio 6.2 – Giunto bullonato per la briglia superiore (puntone) di una capriata
• Esempio 6.3 – Giunto bullonato per la briglia inferiore (catena) di una capriata
6.8.4 Piastre di base
6.8.4.1 Generalità
6.8.4.2 Metodo di calcolo
• Esempio 6.4 – Piastra di base incastrata senza irrigidimenti – Dimensionamento
• Esempio 6.5 – Piastra di base incastrata senza irrigidimenti – Verifica
6.8.5 Controventi verticali
• Esempio 6.6 – Giunto bullonato per l’asta diagonale di un controvento verticale
6.9 Edificio multipiano
6.9.1 Generalità
6.9.2 Collegamenti trave-trave, trave-colonna
• Esempio 6.7 – Giunto trave-colonna o trave secondaria-trave principale con squadrette in anima
• Esempio 6.8 – Unione a coprigiunto per una trave a doppio T
• Esempio 6.9 – Unione a coprigiunto per una trave a doppio T a completo ripristino flessionale
• Esempio 6.10 – Giunto con flangia estesa (senza irrigidimenti per l’anima della colonna)
6.9.3 Piastre di base (incernierate)
6.9.3.1 Generalità
• Esempio 6.11 – Piastra di base incernierata (colonna con sezione a doppio T) a proiezione estesa
• Esempio 6.12 – Piastra di base incernierata (colonna con sezione a doppio T) a proiezione ridotta
• Esempio 6.13 – Piastra di base incernierata (colonna con sezione tubolare) a proiezione estesa
• Esempio 6.14 – Piastra di base incernierata (colonna con sezione tubolare) a proiezione ridotta
6.9.4 Piastre di base (nominalmente incernierate) con dispositivo Shear Nib
6.9.4.1 Generalità
• Esempio 6.15 – Piastra di base incernierata con dispositivo “Shear Nib”
6.10 Riferimenti bibliografici
7. Giunzioni saldate
7.1 Generalità
7.2 Resistenza delle saldature a completa penetrazione
7.3 Resistenza delle saldature a parziale penetrazione
7.3.1 Unioni saldate testa a testa
7.3.2 Unioni saldate a T
7.4 Resistenza delle saldature a cordoni d’angolo
7.4.1 Metodologie di calcolo
7.4.1.1 Influenza della lunghezza per i cordoni di saldatura
7.4.1.2 Metodo direzionale
7.4.1.3 Metodo semplificato
7.4.1.4 Metodo della sfera mozza
7.4.2 Sollecitazioni di trazione
7.4.2.1 Cordoni longitudinali
• Esempio 7.1
• Esempio 7.2
7.4.2.2 Cordoni trasversali (o frontali)
• Esempio 7.3
7.4.2.3 Cordoni inclinati
• Esempio 7.4
7.4.2.4 Combinazioni di cordoni longitudinali e frontali
7.4.3 Sollecitazioni di flessione e taglio
7.4.3.1 Cordoni verticali
• Esempio 7.5
7.4.3.2 Cordoni frontali trasversali
• Esempio 7.6
• Esempio 7.7
7.4.3.3 Unioni correnti saldate
• Esempio 7.8
7.4.3.4 Combinazione di cordoni frontali verticali e trasversali
• Esempio 7.9
7.4.4 Sollecitazioni di torsione, flessione e taglio
7.4.4.1 Cordoni longitudinali
• Esempio 7.10
7.4.4.2 Cordoni frontali (verticali)
• Esempio 7.11
7.4.4.3 Due cordoni longitudinali e due frontali
• Esempio 7.12
7.4.4.4 Due cordoni longitudinali e uno verticale
• Esempio 7.13
7.4.4.5 Sezioni a cassone
• Esempio 7.14
7.4.4.6 Altre tipologie di sezioni
7.4.5 Cordoni di saldatura a completo ripristino
7.4.5.1 Trazione
7.4.5.2 Taglio
7.5 Riferimenti bibliografici
8. Collegamenti sismo-resistenti (cenni)
8.1 Generalità
8.2 Collegamento bullonato dell’asta tesa di controventi concentrici
• Esempio 8.1
8.3 Controventi ad instabilità impedita (BRB)
8.4 Link per controventi eccentrici
8.5 Giunzioni flangiate trave-colonna prequalificate
8.6 Collegamento piastra di base della colonna alla fondazione
8.7 Riferimenti bibliografici
9. Giunzioni bullonate e saldate soggette a fatica (cenni)
9.1 Generalità
9.2 Verifiche a fatica secondo NTC 2018, relativa circolare ed Eurocodice 3
9.3 Comportamento a fatica di giunti bullonati e saldati zincati a caldo
9.4 Riferimenti bibliografici
10. Guida all’acquisizione e uso dei fogli di calcolo
10.1 Introduzione
10.2 Ambiti d’uso e limiti applicativi degli esempi/esercizi
10.2.1 Giunzioni bullonate (capitolo 6)
10.2.2 Giunzioni bullonate sismo-resistenti (capitolo 8)
10.2.3 Giunzioni saldate (capitolo 7)

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Unioni bullonate e saldate per strutture in acciaio - concezione e verifica