SERVIZIO CLIENTI 0541.628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Depistaggio e frode nel processo penale

Depistaggio e frode nel processo penale

Autori Antonio Di Tullio D'Elisiis
Editore Maggioli Editore
Formato Ebook
Dimensione Ebook in pdf
Pagine 71
Pubblicazione Settembre 2016 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891610003 / 9788891610003

Commento alla Legge, 11 Luglio 2016, n. 133 (G.U. n. 166 del 18-7-2016)

Prezzo Online:

12,20 €

Disponibilità: Disponibile

Prezzo Online:
12,20 €

Disponibilità: Disponibile

Come è noto, è stato introdotto recentemente nel nostro ordinamento giuridico il delitto di frode in processo penale e depistaggio per effetto dell’entrata in vigore della legge, 11 luglio 2016, n. 133.
Orbene, scopo del presente scritto è quello di esaminare detto illecito penale in tutti i suoi elementi costitutivi oltre che analizzare tutte le altre innovazioni introdotte da questa normativa.

A questo proposito, nel primo capitolo, verrà esaminato tale figura delittuosa sotto il profilo sostanziale.
Invece, nel capitolo II, sarà esaminato siffatto reato sotto il versante procedurale. Per far ciò, si utilizzeranno sia i lavori preparatori di questo articolato normativo,
nonché la giurisprudenza già formatasi in ordine a istituti analoghi.

Antonio DI Tullio D'Elisiis, Avvocato in Roma, autore di pubblicazioni giuridiche.

Capitolo 1 - I PROFILI SOSTANZIALI
Premessa
1.1. La ratio legis
1.2. La natura del reato
1.3. L’elemento soggettivo
1.4. L’elemento oggettivo
1.5. Le ipotesi concorsuali
1.6. La consumazione e il tentativo
1.7. Le aggravanti
1.8. Le attenuanti
1.9. La tenuità del fatto
1.10. La ritrattazione
1.11. La pena
1.12. La pena accessoria
1.13. La causa di esclusione della punibilità prevista dall’art. 375, co. VIII, c.p.
1.14. La prescrizione
1.15. Gli altri profili di criticità giuridica
1.16. Le altre modifiche apportate in sede codicistica
1.17. Il rapporto con gli altri reati (cenni)
1.18. Il diritto intertemporale
Capitolo 2 - I PROFILI PROCESSUALI
Introduzione
2.1. Il regime di procedibilità
2.2. La durata delle indagini
2.3. I mezzi di prova
2.4. I mezzi di ricerca della prova
2.5. Le misure precautelari
2.6. Le misure cautelari
2.7. La competenza
2.8. La richiesta di rinvio a giudizio e la citazione diretta a giudizio
2.9. I riti speciali
2.10. L’accessibilità alle misure alternative alla detenzione
2.11. Il rapporto tra le indagini e i processi della Corte penale internazionale e il delitto di cui all’art. 375 c.p.
Conclusioni
Riferimenti bibliografici
Appendice normativa
LEGGE 11 luglio 2016 n.133 (in Gazz. Uff., 18 luglio 2016, n. 166). - Introduzione nel codice penale del reato di frode in processo penale e depistaggio
Tabella sinottica
Premessa metodologica
La tabella
Indice analitico - alfabetico


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top