SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Sconto 10%
EcoQuartieri. Temi per il progetto urbano sostenibile

EcoQuartieri. Temi per il progetto urbano sostenibile

Autori Ester Zazzero
Editore Maggioli Editore
Formato Ebook
Pubblicazione Marzo 2015 ( Edizione)
ISBN / EAN 8891609236 / 9788891609236
Progettazione di nuovi insediamenti espressione della cultura del Sustainability Sensitive Urban Design

Prezzo Online:

12,50 €

11,20 €

Disponibilità: Disponibile

Prezzo Online:

12,50 €

11,20 €

Disponibilità: Disponibile

Questa pubblicazione intende offrire un contributo al tema della progettazione di nuovi insediamenti espressione della cultura del “Sustainability Sensitive Urban Design”, una nuova cultura progettuale transdisciplinare che si è andata affermando di recente nei Paesi più consapevoli rispetto ai cambiamenti climatici, e che inizia finalmente a prendere piede anche in Italia.

Trae le sue premesse da una lunga ricerca sull’appropriazione del pensiero della sostenibilità da parte dell’urbanistica contemporanea, che ha condotto a individuare le possibili linee guida per un progetto urbano sustainability sensitive, e la loro possibile applicazione al nostro contesto, al tempo stesso intende misurarsi anche con il tema più pervasivo della rigenerazione urbana, che sta ormai diventando una priorità conclamata delle politiche insediative in Europa e soprattutto in Italia.

La convergenza tra le strategie dello sviluppo sostenibile e quelle di rigenerazione dell’esistente appare quanto mai utile, anzi indispensabile, se i risultati della trasformazione urbana devono dimostrare un miglioramento tangibile delle condizioni di abitabilità e dei valori d’uso della città, ma anche una maggiore efficacia delle prestazioni ambientali con la riduzione generalizzata del consumo di risorse non riproducibili. Sono due prospettive d’intervento che dovrebbero rinviare mutuamente una all’altra, in un’accezione più complessiva della sostenibilità (ambientale, economica e sociale) quanto della rigenerabilità, che dovrebbe includere a sua volta il miglioramento delle prestazioni ambientali alla stregua delle altre perfomances che sostanziano il livello di urbanità. 

ESTER ZAZZERO

Architetto (Formia,14.12.1979), laureato a Pescara nel 2005 (relatore prof. Desideri).
È Presidente dello SpinOff Accademico SUT(Sustainable Urban Transformation) S.r.l., Università degli Studi “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara, e Assegnista di ricerca presso il Dipartimento d’Architettura di Pescara. Ha conseguito nel 2010 il dottorato di ricerca in urbanistica presso il DART dell’università di Chieti-Pescara, con una tesi dal titolo “Sustainable Sensitive Urban Design/progetto urbano mirato alla sostenibilità”.
Dal 2005 è cultore della materia alla cattedra di Progettazione Urbanistica (prof. Clementi), in particolare prestando opera di assistenza agli studenti, conducendo seminari di esercitazioni, contribuendo alla preparazione dei materiali didattici, e presentando comunicazioni didattiche. Orienta la ricerca prevalentemente verso i temi della progettazione della città e del paesaggio, con un approccio multiscalare che tende a valorizzare la convergenza tra logiche urbanistiche e logiche architettoniche, traguardate entrambe verso il conseguimento degli obiettivi di qualità degli assetti fisici e funzionali. A partire dall’esperienza del dottorato, assume come centrale il tema della città sostenibile, affrontato con il proposito di approfondire la cultura del Sustainability Sensitive Urban Design. Affianca la ricerca teorica con un’intensa attività di sperimentazione sul campo, al fine di saggiare operativamente la praticabilità delle ipotesi di lavoro e di esplorarne la utilità ai fini del progetto urbano.   Partecipa al dibattito sull’innovazione del progetto urbano attraverso una varietà di occasioni, in gran parte riconducibili a Convegni scientifici, Mostre ed Esposizioni, attività editoriali, curatela editoriale di volumi prodotti in sede universitaria. Da tempo s’interessa soprattutto di progettazione degli insediamenti sostenibili e di pianificazione paesaggistica, collaborando alle attività formative e di ricerca presso la facoltà di architettura di Pescara.
È consulente in materia di pianificazione per Enti Pubblici e amministrazioni di governo del territorio.
E’ vincitrice del Premio EcoLuoghi 2013, promosso da Associazione Mecenate90, Ministero dell’Ambiente e Unioncamere. Ha progettato la sede del Parlamento Europeo virtuale a Pescara denominato “EuropAurum” su incarico di Comune Pescara e Commissione Europea. Ha curato la presentazione della Regione Abruzzo all’Expo di Shangai, coordinandone il progetto espositivo, la produzione dei video e la pubblicazione dei materiali informativi.
E’ coordinatore del gruppo di ricerca “Ecoquartieri d’Abruzzo”, SCUT-Regione Abruzzo.
E’ coordinatore dello studio di esplorazione progettuale a supporto del comune di Pescara nell’ambito della pianificazione urbanistica delle aree portuali-fluviali e delle aree poste a ovest del rilevato ferroviario, SCUT-Comune di Pescara.
È responsabile del Piano di ricostruzione di Popoli, dell’Area omogenea 5, SCUT- STM-Regione Abruzzo, nonchè del Piano di ricostruzione di Cugnoli, dell’Area omogenea 5, SCUT-Regione Abruzzo. Fa inoltre parte del gruppo di lavoro impegnato nel Piano di ricostruzione di Brittoli, dell’Area omogenea 5, SCUT-Regione Abruzzo.
È membro della Redazione di EcoWebTown, quadrimestrale on line sul progetto di città sostenibile, Edizione SCUT, Università Chieti-Pescara.


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top