SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Informiamo i clienti che l’ecommerce Maggioli Editore è operativo,
gli ordini di volumi disponibili in magazzino vengono evasi in 48 ore lavorative



Emergenza Covid-19: si comunica che le spedizioni verso le province di Bergamo, Brescia, Cremona e i comuni di 40059 Medicina (BO), 64030 Montefino (TE), 64031 Arsita (TE), 64033 Bisenti (TE), 64034 Castiglione Messer Raimondo (TE), 64035 Castilenti (TE), 65010 Elice (PE), 83031 Ariano Irpino (AV), 84030 Caggiano (SA), 84030 Atena Lucana (SA), 84031 Auletta (SA), 84035 Polla (SA), 84036 Sala Consilina (SA), 85047 Moliterno (PZ), 86016 Riccia (CB), 87038 San Lucido (CS), 87054 Rogliano (CS), 87056 Santo Stefano di Rogliano (CS), 89064 Montebello Jonico (RC), 04022 Fondi (LT), 02043 Contigliano (RI), sono temporaneamente sospese. 

Sconto 7%

Il progetto della residenza sociale

Il progetto della residenza sociale

Autori Fabrizio Schiaffonati - a cura di Riva Raffaella
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 16x22
Pagine 222
Pubblicazione Ottobre 2014 (1 Edizione)
ISBN / EAN 889160450X / 9788891604507
Collana Politecnica
*

Prezzo Online:

14,00 €

13,00 €

Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Spedizione Gratuita

L’abitazione popolare è stata al centro della rivoluzione industriale del XX secolo, fulcro delle trasformazioni della metropoli, segnata da una crescita senza precedenti e dall’emergere dei diritti di una nuova classe sociale. L’architettura, nelle sue forme e tecnologie, si è rappresentata nelle moderne tipologie dell’alloggio e del quartiere popolare. Connotato della società di massa, la residenza è tuttora il principale terreno di confronto per il soddisfacimento di un bisogno in continua evoluzione che racchiude una domanda articolata e complessa. Casa popolare, edilizia economica, social housing segnano l’evoluzione di questa specifica storia dell’architettura moderna, nelle sue varie fasi e cicli - politici, economici, edilizi - con diverse risposte, sviluppi, involuzioni e crisi.

Il progetto della residenza sociale ne ripercorre le vicende con riferimento al contesto italiano dal secondo dopoguerra a oggi, attraverso una raccolta di ricerche e scritti sviluppati in diversi momenti e occasioni. Due sono i temi ripetutamente richiamati e sottolineati. Da un lato la qualità del progetto di architettura alle diverse scale è condizione indispensabile di un’offerta abitativa e residenziale alternativa a una convivenza anonima e massificata rappresentata nell’edilizia e nei quartieri delle periferie. D’altro lato, muovendo dall’analisi critica dello stato di fatto e dai limiti delle azioni di governo, si riafferma la necessità di politiche e programmi organici da parte delle istituzioni del territorio e del settore edilizio, come condizione indispensabile per una nuova e diversa offerta di un bene primario, mediante piani e progetti in grado di dare risposta alle pressanti trasformazioni sociali ed economiche.

Fabrizio Schiaffonati  architetto, professore ordinario di Tecnologia dell’architettura.
Ha diretto l’Istituto di Tecnologia, il Dipartimento di Programmazione progettazione e produzione edilizia, e il Dipartimento di Scienza e tecnologie dell’ambiente costruito del Politecnico di Milano. Ha presieduto i corsi di Laurea in Architettura e Architettura e produzione edilizia presso il Polo regionale di Mantova, e coordinato i Dottorati di ricerca in “Innovazione tecnica e progetto nell’architettura” e “Progetto e tecnologie per la valorizzazione dei beni culturali”.
Ha diretto ricerche e studi per conto di ministeri, istituzioni e centri di ricerca.
Progettista di interventi di edilizia residenziale, ha svolto attività di coordinamento per piani e programmi complessi alla scala urbana.
È autore di numerose pubblicazioni.

 


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top