Facebook Pixel

Against Europe. La propaganda audiovisiva dei partiti euroscettici dalla crisi economica ad oggi

 
Prezzo speciale 23,75 €
SCONTO 5%
5%
Anzichè 25,00 €
Disponibile

Autori Melissa Stolfi

Pagine 268
Data pubblicazione Maggio 2022
Data ristampa
ISBN 8891658722
ean 9788891658722
Tipo Cartaceo
Collana MT Media Trends
Editore Maggioli Editore
Dimensione 13,5x21
  • Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
  • Spedizione gratuita
  • Data di uscita 31/05/2022

Autori Melissa Stolfi

Pagine 268
Data pubblicazione Maggio 2022
Data ristampa
ISBN 8891658722
ean 9788891658722
Tipo Cartaceo
Collana MT Media Trends
Editore Maggioli Editore
Dimensione 13,5x21
Il progetto di integrazione europea deve fronteggiare numerose opposizioni che incidono sulla sua configurazione e mettono in discussione la sua validità tra la classe politica e i cittadini.

Le forze euroscettiche criticano l’UE in modo diverso e su tematiche differenti, pertanto risulta difficile comprenderne le ragioni e provare a fermare quell’ondata euroscettica che anima il contesto europeo a partire dalle elezioni del 2009.

Il volume intende studiare le modalità con cui i partiti euroscettici di quattro stati membri (Dansk Folkeparti in Danimarca, Front National in Francia, Lega Nord in Italia, Prawo i Sprawiedliwość in Polonia) comunicano la loro avversione all’Europa attraverso l’osservazione della propaganda audiovisiva realizzata per la trasmissione televisiva e la diffusione sul web in occasione delle elezioni nazionali ed europee.

L’analisi si concentra sul decennio 2008-2018 caratterizzato dall’intensificarsi del sentimento antieuropeista e dall’aumento del consenso espresso per i partiti euroscettici.

L’utilizzo sincretico degli strumenti tipici della content analysis e della sociosemiotica consente di individuare il tono e i generi, il grado di personalizzazione, i linguaggi e gli stili, i temi e la valutazione dell’UE della campagna audiovisiva dei partiti selezionati, nonché di raccogliere prove sull’effettiva crescita dell’euroscetticismo in epoca contemporanea.

Melissa Stolfi
Assegnista di ricerca in Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso il Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo dell’Università degli studi Roma Tre. Svolge attività di studio e di ricerca nell’ambito della comunicazione politica, della sociologia dei media, del giornalismo e degli studi elettorali in una prospettiva comparata con particolare attenzione alle campagne elettorali europee.

Il progetto di integrazione europea deve fronteggiare numerose opposizioni che incidono sulla sua configurazione e mettono in discussione la sua validità tra la classe politica e i cittadini.

Le forze euroscettiche criticano l’UE in modo diverso e su tematiche differenti, pertanto risulta difficile comprenderne le ragioni e provare a fermare quell’ondata euroscettica che anima il contesto europeo a partire dalle elezioni del 2009.

Il volume intende studiare le modalità con cui i partiti euroscettici di quattro stati membri (Dansk Folkeparti in Danimarca, Front National in Francia, Lega Nord in Italia, Prawo i Sprawiedliwość in Polonia) comunicano la loro avversione all’Europa attraverso l’osservazione della propaganda audiovisiva realizzata per la trasmissione televisiva e la diffusione sul web in occasione delle elezioni nazionali ed europee.

L’analisi si concentra sul decennio 2008-2018 caratterizzato dall’intensificarsi del sentimento antieuropeista e dall’aumento del consenso espresso per i partiti euroscettici.

L’utilizzo sincretico degli strumenti tipici della content analysis e della sociosemiotica consente di individuare il tono e i generi, il grado di personalizzazione, i linguaggi e gli stili, i temi e la valutazione dell’UE della campagna audiovisiva dei partiti selezionati, nonché di raccogliere prove sull’effettiva crescita dell’euroscetticismo in epoca contemporanea.

Melissa Stolfi
Assegnista di ricerca in Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso il Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo dell’Università degli studi Roma Tre. Svolge attività di studio e di ricerca nell’ambito della comunicazione politica, della sociologia dei media, del giornalismo e degli studi elettorali in una prospettiva comparata con particolare attenzione alle campagne elettorali europee.

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Against Europe. La propaganda audiovisiva dei partiti euroscettici dalla crisi economica ad oggi