SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Informiamo i clienti che l’ecommerce Maggioli Editore è operativo,
gli ordini di volumi disponibili in magazzino vengono evasi in 48 ore lavorative



Emergenza Covid-19: si comunica che le spedizioni verso le province di Bergamo, Brescia, Cremona e i comuni di 40059 Medicina (BO), 64030 Montefino (TE), 64031 Arsita (TE), 64033 Bisenti (TE), 64034 Castiglione Messer Raimondo (TE), 64035 Castilenti (TE), 65010 Elice (PE), 83031 Ariano Irpino (AV), 84030 Caggiano (SA), 84030 Atena Lucana (SA), 84031 Auletta (SA), 84035 Polla (SA), 84036 Sala Consilina (SA), 85047 Moliterno (PZ), 86016 Riccia (CB), 87038 San Lucido (CS), 87054 Rogliano (CS), 87056 Santo Stefano di Rogliano (CS), 89064 Montebello Jonico (RC), 04022 Fondi (LT), 02043 Contigliano (RI), sono temporaneamente sospese. 

Sconto 5%
La segregazione delle persone con disabilità

La segregazione delle persone con disabilità

I manicomi nascosti in Italia

Autori Giovanni Merlo - Ciro Tarantino (a cura di)
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 130
Pubblicazione Aprile 2018 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891626738 / 9788891626738
Collana Sociale & Sanità

Giovanni Merlo Direttore LEDHA. Lega per i diritti delle persone con disabilità.

Ciro Tarantino Professore di Sociologia dei codici culturali presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università della Calabria.

Prezzo Online:

16,00 €

15,20 €

Ordina ora per avere:
Ricezione entro 48h
Spedizione in 48h
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Spedizione Gratuita

Sono passati quarant’anni da quando, nel 1977, l’Italia decise di chiudere le classi differenziali e di svuotare le scuole speciali. Un anno più tardi il nostro Paese approvò la legge 180 che portò alla chiusura dei manicomi. Vere e proprie “rivoluzioni” che hanno segnato positivamente l’esistenza delle persone con disabilità, migliorandone la qualità della vita. Rivoluzioni che hanno modificato alla radice l’idea stessa di disabilità diffusa nel nostro Paese. Qui sta la ragione profonda della tristezza di questo libro e racconto, frutto di una ricerca promossa da FISH (Federazione italiana per il superamento dell’handicap). Capitolo dopo capitolo, paragrafo dopo paragrafo, emergerà che, nonostante tutto, nel nostro Paese vi sono ancora tanti manicomi nascosti dove migliaia di persone con disabilità vivono separate ed escluse dal resto della società.

 

Prefazione – Un tema rimosso
Pietro Barbieri  
Premessa – Il sasso nello stagno. Linee di una ricerca
Giovanni Merlo 
1. I numeri del fenomeno
Daniela Bucci 
2. Nella pelle
Nunzia Coppedè 
3. Perché è difficile parlare di segregazione
Carlo Francescutti  
4. La segregazione nel quadro normativo dei servizi per l’abitare
Carlo Giacobini  
5. La normalità della segregazione
Donata Vivanti  
6. La curva di segregazione. Un’analisi degli studi
Ciro Tarantino 
7. Cronache da un inferno. Il caso della RSA di Vada Sabatia
Lorenzo Bagnoli  
8. Segregazione e disabilità. I rischi dell’ideologia
Matteo Schianchi  
9. Segregazione? Presente! Un’idea di segregazione dal punto di vista delle associazioni, delle istituzioni e degli operatori
Giovanni Merlo  
10. Ma l’opposto di segregazione qual è? Parole ovvie per non perdere la bussola
Cecilia M. Marchisio 
Postfazione – Il muro politico
Vincenzo Falabella 
Appendice
– Poster contro la segregazione delle persone con disabilità nei servizi per l’abitare 
– Documento finale della giuria della Conferenza di Consenso 


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top