Facebook Pixel

Il Signore delle penne

 
Prezzo speciale 16,00 €
SCONTO 20%
20%
Anzichè 20,00 €
Disponibile

Autori Claudio Ruggiero

Autori Claudio Ruggiero
Pagine 217
Data ristampa
Data pubblicazione Ottobre 2011
ISBN 883877028X
ean 9788838770289
Tipo Cartaceo
Collana Marketing e Management
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24
  • Spedizione in 48h
  • Paga alla consegna senza costi aggiuntivi

Autori Claudio Ruggiero

Autori Claudio Ruggiero
Pagine 217
Data ristampa
Data pubblicazione Ottobre 2011
ISBN 883877028X
ean 9788838770289
Tipo Cartaceo
Collana Marketing e Management
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24

Il Libro
Il Signore delle Penne è la biografia di Gianfranco Aquila, presidente di Montegrappa e Tibaldi le due più antiche aziende di penne italiane che hanno nella compagine azionaria Jean Alesi e Sylvester Stallone.
Il volume narra i percorsi di mestiere del "giovane Gianfranco" e le "traiettorie di apprendimento" che gli hanno insegnato a fare l'imprenditore, passando per le vicende professionali e umane dell'uomo che, suo malgrado, ha contribuito all'evoluzione della penna da strumento di scrittura a "oggetto d'arte".
Ne viene fuori un quadro variegato e completo che evidenzia il legame con il padre
(Leopoldo Tullio, il capostipite di questa straordinaria famiglia di "pennaioli"), le passioni, i capricci, i vincoli e le paure.
Le pagine più toccanti sono scritte da Gianfranco, accompagnate dalle fotografie che lo ritraggono con Giovanni Agnelli, Sylvester Stallone, Fernanda Pivano, Alain Prost e Papa Giovanni Paolo II nell'atto di ricevere la Penna per lui appositamente realizzata.

La Penna
di Paulo Coelho per Montegrappa *
(* Estrapolato dal Catalogo Elmo & Montegrappa 2010)
La penna è l'intenzione. È ciò che trasforma sul foglio l'ispirazione
della mano sotto forma di frase. L'intenzione dev'essere trasparente,
diretta ed equilibrata. Una volta che la penna si muove,
l'astratto diviene reale. Perciò piuttosto che fingere solo perchè
la mano regge una penna e il foglio
sta aspettando, è meglio lasciare
a metà una parola perchè nata
da pensieri poco precisi. Ma non trattenerti dall'usare una penna
se a paralizzarti è soltanto la paura
di commettere un errore. Se senti il richiamo dell'ispirazione,
comincia a scrivere. Anche se la penna non esprime chiaramente i tuoi pensieri,
imparerai a migliorare con il tempo. Se non corri mai un rischio, non saprai mai quali cambiamenti dovrai affrontare. Ciascun tratto della penna lascia un segno non solo sulla carta, ma anche nel tuo cuore. Ed è la somma di questi segni che renderà la tua scrittura e la tua vita sempre migliori.

Claudio Ruggiero, 51 anni, laureato in Storia presso l'Università degli Studi di Milano, si appassiona e si specializza, dopo gli studi, in Psicologia delle organizzazioni. è specialista di formazione manageriale, e per Maggioli cura la Collana Storie d'impresa e il progetto L'Oro d'Italia. Storie di aziende centenarie e famigliari
(con la partnership Aidaf - Associazione italiana delle aziende familiari).

Tra le sue pubblicazioni:

- Alla scoperta del lavoro e dell'organizzazione. L'intervista per descrivere il lavoro: un metodo per la selezione del personale e la riprogettazione dei ruoli, Maggioli, 2009.
- Disegnare l'organizzazione. Come si progetta e si realizza un organigramma, Maggioli, 2010.
- Il sistema e le politiche delle retribuzioni. Modelli, processi e conoscenze per la progettazione delle politiche retributive e premianti nelle imprese pubbliche e private, Maggioli, 2010.
- Seitron spa. Storia di un'impresa tra innovazione, coraggio e passione dei suoi fondatori, Maggioli, 2010.
- L'Oro d'Italia. Storie di aziende centenarie e famigliari. Il Veneto (volume 1), Maggioli, 2011.

Inchiostri e calamai da via Milano a Montegrappa e Tibaldi
Gli strumenti di scrittura come oggetti d'arte
Presentazione di Jean Alesi
www.storiedimpresa.it

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Il Signore delle penne